Bandi e Finanziamenti

Bandi per Startup, Call e Concorsi nel 2024: Lista Completa

17 Maggio 2024 SprintX

Bandi e call per start up e PMI innovative: quali sono, come funzionano e come partecipare

Sei un imprenditore alla ricerca di bandi, call ed opportunità per dare quel boost finanziario alla tua start up? Sei nel posto giusto. In un panorama sempre più competitivo, trovare il giusto finanziamento per la propria start up può essere la chiave per passare dalla fase di ideazione a quella di crescita. Fortunatamente, le opzioni sono molte nel panorama startup: da fondi pubblici a quelli privati, da bandi a livello nazionale alle misure più mirate e regionali. In questo articolo, ti forniremo un elenco dettagliato dei principali bandi per startup e delle call più promettenti del 2024. Preparati a scoprire un mondo di possibilità.

team di tre persone lavora per partecipare ai bandi startup

Bandi per startup: elenco completo aggiornato [2024]

Se la tua startup è in cerca di quella spinta finanziaria che può fare la differenza, i bandi per startup sono una strada che dovresti assolutamente esplorare.

Questi strumenti di finanziamento, pensati per supportare le aziende emergenti, possono offrire non solo risorse economiche necessarie a decollare o espandersi, ma anche consulenza, networking e visibilità.

Per tutti gli aspiranti startupper ed imprenditori alla ricerca di fondi e finanziamenti per startup, abbiamo raccolto in un dettagliato elenco i bandi per startup disponibili nel 2024, attivi sia a livello nazionale che regionale.

Per ogni bando start up saranno evidenziate le diverse caratteristiche: l’obiettivo, a chi è rivolto, la dotazione finanziaria, le agevolazioni previste, come presentare domanda e la data di scadenza.

🚀 Hai un’idea di business e vorresti trasformarla in una startup di successo? Non sai qual è il bando più adatto alle tue necessità o come presentare domanda? SprintX può aiutarti a reperire i fondi necessari per far decollare il tuo progetto. Con il nostro percorso di fundraising personalizzato ti guidiamo dalla definizione degli obiettivi di raccolta fondi, alla preparazione di un business plan vincente, fino alla negoziazione e chiusura degli accordi. Il nostro team di esperti e mentor ti seguirà passo dopo passo, rendendo il processo più semplice e aumentando le possibilità di successo. Parlaci della tua idea e scopri come possiamo aiutarti a trovare i fondi giusti per la tua startup!

Percorso di incubazione

Percorso Fundraising

SprintX mette a disposizione decine di professionisti per aiutarti a raccogliere i fondi per far decollare la tua startup. Scopri il nostro percorso personalizzato di fundraising per startup.

Smart & Start Italia – Invitalia

Smart & Start Italia è uno dei principali bandi per startup in Italia. È stato promosso per rafforzare l’ecosistema delle startup innovative a forte impatto tecnologico in tutte le regioni italiane. Questa iniziativa ha lo scopo di incoraggiare l’innovazione nell’economia digitale, portare in auge i risultati di ricerca e tecnologia e incentivare il ritorno in patria dei talenti italiani dall’estero.

  • Obiettivo: Stimolare la crescita delle startup innovative, specialmente in campo tecnologico, e facilitare il rientro di esperti italiani dall’estero.
  • A chi è rivolto: Alle startup innovative fondate da non più di 60 mesi e registrate nella sezione speciale del registro delle imprese.
  • Dotazione finanziaria: Per il bando Smart e Start Italia sono stati stanziati circa 200 milioni di euro.
  • Agevolazione: Finanziamenti da 100.000 euro fino a 1,5 milioni di euro. Finanziamento a tasso zero che copre l’80% delle spese ammissibili. Questa percentuale può aumentare al 90% se la startup ha certe caratteristiche, come ad esempio essere formata interamente da donne o giovani sotto i 36 anni, o se un dottore di ricerca italiano dall’estero è parte del team. Le startup localizzate nelle regioni del Sud Italia possono beneficiare di un contributo a fondo perduto del 30% del finanziamento, riducendo così l’importo da restituire al 70%.
  • Come presentare domanda: Le richieste vanno fatte online tramite la piattaforma web di Invitalia. È necessario avere un’identità digitale (SPID, CNS, CIE) per accedere e compilare la domanda, oltre a caricare un business plan e gli allegati pertinenti.
  • Scadenza: L’iniziativa è a sportello, quindi le domande sono accettate fino ad esaurimento fondi e valutate in base all’ordine di arrivo.

Attraverso Smart & Start Italia, le startup possono ottenere un sostanziale vantaggio competitivo, dando una forte accelerazione al loro progetto imprenditoriale. Per maggiori informazioni e per presentare la tua domanda, visita sito di Smart & Start.

Bando TecnoNidi – Regione Puglia

Il Bando Tecnonidi, promosso dalla Regione Puglia attraverso l’agenzia Puglia Sviluppo, è una significativa iniziativa di finanziamento rivolta a startup innovative e PMI innovative. L’obiettivo principale è quello di sostenere progetti ad alto contenuto tecnologico e contribuire allo sviluppo economico del territorio pugliese.

  • Obiettivo: Stimolare l’avvio e lo sviluppo di piani di investimento tecnologici per accrescere la competitività e favorire l’occupazione.
  • A chi è rivolto: Piccole imprese innovative, incluse quelle iscritte al registro delle Start-up innovative o con significativi costi in R&S.
  • Dotazione finanziaria: Contributi fino a 280.000 € per progetto, con risorse totali disponibili di 30.000.000 €.
  • Agevolazione: Sovvenzione e prestito rimborsabile che coprono l’80% degli investimenti ammissibili e delle spese di funzionamento, fino a un massimo di 200.000 € per gli investimenti e 80.000 € per i costi operativi.
  • Come presentare domanda: Attraverso la piattaforma online di Sistema Puglia, compilando la domanda e caricando il piano di affari e gli allegati necessari.
  • Scadenza: Le domande sono accettate in ordine di arrivo fino all’esaurimento dei fondi.

Per maggiori informazioni su questa agevolazione leggi la nostra guida aggiornata al bando Tecnonidi 2024.

🚀 Vuoi accedere al fondo TecnoNidi e non sai da dove iniziare? SprintX offre un percorso di accompagnamento su misura al bando TecnoNidi. In 40 giorni, i nostri esperti e mentor ti guideranno attraverso l’intero processo: dalla definizione degli obiettivi e del modello di business, alla strategia di marketing e alla struttura dei costi. Scopri come decine di startup hanno già avuto successo con il nostro supporto e preparati a essere il prossimo vincitore del bando TecnoNidi!

Percorso di incubazione

Tecnonidi

Con l’aiuto dei nostri esperti e mentor, SprintX offre un percorso su misura per accedere al Fondo TecnoNidi, supportandoti in ogni fase del processo. Scopri il servizio!

Se stai cercando altri bandi per startup della Regione Puglia scopri anche lo strumento Equity Puglia!

Resto al Sud – Invitalia

Resto al Sud, un’altra importante iniziativa di Invitalia, è concepita per incentivare la creazione e l’espansione di imprese e attività professionali nel Mezzogiorno e in altre aree specifiche d’Italia, stimolando così lo sviluppo economico e la creazione di posti di lavoro. Questo bando per startup è particolarmente focalizzato su alcune regioni, come Abruzzo e Calabria, e su alcune aree del Centro Italia colpite da eventi sismici.

  • Obiettivo: Incentivare la nascita di nuove imprese e attività professionali nel Sud Italia e nelle aree del Centro colpite dai terremoti.
  • A chi è rivolto: A individui con un’età compresa tra 18 e 55 anni residenti nelle regioni target.
  • Dotazione finanziaria: Un budget complessivo di 1 miliardo e 250 milioni di euro.
  • Agevolazione: Contributo a fondo perduto fino al 50% dell’investimento totale, più finanziamento a tasso zero per il restante 50%. Contributi aggiuntivi per il circolante fino a 40.000 euro per le società.
  • Come presentare domanda: Attraverso la piattaforma web di Invitalia, compilando la domanda online e caricando il business plan e gli allegati necessari. Per accedere, è necessario avere un’identità digitale (SPID, CNS, CIE).
  • Scadenza: Le domande sono valutate in base all’ordine di arrivo, senza specifiche scadenze, fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Per maggiori informazioni e per accedere alla procedura di domanda, visita il sito di Resto al Sud.

Smart Money – Agevolazioni e Finanziamenti per Startup Innovative

Il Bando Smart Money è un programma volto a sostenere le startup innovative italiane, promuovendo il loro sviluppo e facilitando l’incontro con gli attori chiave dell’ecosistema dell’innovazione. Il bando offre sostegno finanziario per la realizzazione di piani di attività e per l’investimento nel capitale di rischio.

  • Obiettivo: Fornire alle startup innovative il sostegno finanziario e i servizi specialistici necessari per definire e lanciare con successo il loro progetto imprenditoriale.
  • A chi è rivolto: Startup innovative classificate come piccole imprese, costituite da meno di 24 mesi e iscritte nella sezione speciale del Registro delle imprese.
  • Dotazione finanziaria: L’incentivo ha una dotazione finanziaria di 9,5 milioni di euro.
  • Agevolazione: Contributi a fondo perduto fino a 10.000 euro per la realizzazione dei piani di attività e fino a 30.000 euro per investimenti nel capitale di rischio. Contributo a fondo perduto dell’80% delle spese ammissibili per i piani di attività e del 100% dell’investimento nel capitale di rischio da parte degli attori dell’ecosistema dell’innovazione, entro i limiti del “de minimis”.
  • Come presentare domanda: Le domande possono essere inviate esclusivamente online attraverso la piattaforma web di Invitalia.
  • Scadenza: A seguito dell’esaurimento delle risorse, lo sportello per la presentazione delle domande è stato chiuso alle ore 12.00 di martedì 3 agosto 2021 per la misura agevolativa Smart Money – Capo II. Tuttavia, la Fase 2 è attiva da giugno 2021.

Per ulteriori dettagli e per accedere alla procedura di domanda, visita il sito ufficiale dedicato a Smart Money.

ON – Oltre Nuove Imprese a Tasso Zero – Invitalia

ON – Oltre Nuove Imprese a Tasso Zero di Invitalia è un’iniziativa che promuove l’imprenditorialità giovanile e femminile in Italia, fornendo un sostegno finanziario agevolato per la creazione e lo sviluppo di nuove imprese.

  • Obiettivo: Incentivare la creazione di nuove imprese e sostenere lo sviluppo di quelle esistenti, con particolare attenzione ai giovani e alle donne.
  • A chi è rivolto: Micro e piccole imprese costituite da non più di 60 mesi con prevalenza societaria giovanile o femminile, e persone fisiche che intendono avviare un’impresa.
  • Dotazione finanziaria: Fino a 3 milioni di euro per progetti d’impresa.
  • Agevolazione: Finanziamento a tasso zero e contributo a fondo perduto che coprono fino al 90% delle spese ammissibili.
  • Come presentare domanda: La domanda può essere presentata online tramite la piattaforma di Invitalia.
  • Scadenza: La misura è a sportello, pertanto le domande possono essere presentate in qualsiasi momento fino ad esaurimento fondi.

Per maggiori informazioni e per accedere ai dettagli su come presentare la tua domanda, consulta la pagina dedicata a ON – Oltre Nuove Imprese a Tasso Zero sul sito di Invitalia.

Digital Transformation – MISE

Digital Transformation è un programma del Ministero dello Sviluppo Economico volto a sostenere la trasformazione tecnologica e digitale delle PMI italiane, nell’ambito del Piano Nazionale Impresa 4.0.

  • Obiettivo: Favorire l’adozione di tecnologie digitali avanzate da parte delle PMI per innovare i processi produttivi e migliorare la competitività.
  • A chi è rivolto: PMI attive nel Registro delle imprese, operanti nei settori manifatturiero, servizi alle imprese manifatturiere, turismo o commercio, con ricavi di almeno 100.000 euro.
  • Dotazione finanziaria: 100 milioni di euro destinati al finanziamento dei progetti ammessi.
  • Agevolazione: Contributo a fondo perduto pari al 10% e finanziamento agevolato per il restante 40% dei costi ammissibili.
  • Come presentare domanda: Attraverso le procedure indicate sulla piattaforma del MISE, con la possibilità di presentare progetti individuali o collaborativi tra più imprese.
  • Scadenza: Le domande possono essere presentate fino all’esaurimento dei fondi disponibili.

Per ulteriori dettagli sul bando Digital Transformation e per informazioni su come presentare la tua domanda, visita il sito del MISE.

Fondo di Garanzia – MISE

Il Fondo di Garanzia per le PMI del MISE è un meccanismo di supporto alle imprese che facilita l’accesso al credito tramite una garanzia pubblica, cruciale per le realtà imprenditoriali con limitate garanzie da offrire agli istituti finanziari.

  • Obiettivo: Offrire una garanzia pubblica per agevolare l’accesso al credito da parte di PMI e professionisti.
  • A chi è rivolto: Imprese già costituite, incluse microimprese, PMI e small mid cap che incontrano difficoltà nell’ottenere finanziamenti.
  • Agevolazione: Garanzia pubblica su finanziamenti bancari, con percentuali di copertura variabili in base alla tipologia dell’operazione e al rating dell’impresa.
  • Come presentare domanda: Attraverso le banche, società di leasing e altri intermediari finanziari che aderiscono al Fondo.
  • Scadenza: Le domande possono essere presentate fino all’esaurimento delle risorse disponibili.

Per maggiori informazioni sul Fondo di Garanzia per le PMI e per approfondire i dettagli su come usufruire di questa agevolazione, è possibile consultare la pagina dedicata sul sito del MISE.

Bando MADE

Il Bando MADE è stato creato per sostenere le imprese nell’adozione di tecnologie digitali, favorendo l’innovazione di prodotto, servizio e processo in linea con gli obiettivi del PNRR. Questo bando offre alle aziende un’opportunità unica per incrementare la loro competitività attraverso il finanziamento di progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale.

  • Obiettivo: Finanziare progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale da realizzare in 12 mesi..
  • A chi è rivolto: Micro Imprese e Startup, PMI, Medie, Grandi Imprese e Consorzi composti da aziende di diverse dimensioni che si costituiscono in Associazione Temporanea di Scopo (ATS).
  • Dotazione finanziaria: 12.500.000 euro complessivi per le agevolazioni a fondo perduto.
  • Agevolazione: Contributo a fondo perduto fino al 70% per piccole imprese, 60% per medie imprese e 50% per grandi imprese, con un massimale di 400.000 euro per impresa.
  • Come presentare domanda: Le proposte progettuali devono essere presentate esclusivamente per via telematica tramite l’apposita piattaforma.
  • Scadenza: Il termine ultimo per la presentazione delle domande è fissato al 31/12/2024.

Per maggiori informazioni sul Bando MADE e sulle specifiche per partecipare, si può consultare il sito ufficiale qui.

Bandi SIMEST

Bandi SIMEST rappresentano un’opportunità significativa per le imprese italiane che ambiscono a espandere la propria attività sui mercati internazionali. Questi bandi offrono supporto finanziario per promuovere l’internazionalizzazione delle aziende italiane.

  • Obiettivo: Sostenere le imprese italiane nel processo di internazionalizzazione attraverso il supporto finanziario per la transizione digitale ed ecologica, partecipazione a fiere internazionali, inserimento in mercati esteri, temporary management, e-commerce e ottenimento di certificazioni.
  • A chi è rivolto: Imprese con sede legale e operativa in Italia che abbiano depositato almeno due bilanci e rientrino nella classificazione da 1 a 9 secondo il credit scoring.
  • Dotazione finanziaria: La dotazione finanziaria disponibile ammonta a 4 miliardi di euro.
  • Agevolazione: Un mix di finanziamento a tasso agevolato e contributo a fondo perduto fino al 10% dell’importo finanziato. L’importo finanziabile varia in base alla dimensione dell’azienda, fino a un massimo di € 5 milioni.
  • Come presentare domanda: Le imprese interessate possono presentare la domanda secondo le modalità specificate sul sito ufficiale di SIMEST.
  • Scadenza: Fino ad esaurimento fondi.

Per maggiori informazioni sui Bandi SIMEST e per approfondire i dettagli delle varie linee di intervento, è possibile visitare il sito ufficiale qui.

🌟 Hai una grande idea ma non sai come ottenere i finanziamenti necessari? SprintX è la soluzione! Offriamo un percorso di fundraising su misura, perfetto per chi vuole trasformare un’idea in una startup di successo. Dalla creazione del business plan alla negoziazione finale, i nostri esperti ti affiancheranno in ogni fase. Partecipa a una sessione introduttiva e scopri come possiamo aiutarti a trovare il bando giusto e a presentare una domanda vincente. Non aspettare, il futuro della tua startup inizia qui!

Percorso di incubazione

Percorso Fundraising

SprintX offre un percorso su misura per trasformare la tua idea in una startup di successo. Scopri come i nostri mentor ed esperti del settore possono aiutarti a reperire i fondi necessari per far decollare il tuo progetto.

Microcredito

Il Microcredito rappresenta una risorsa fondamentale per lavoratori autonomi e microimprese che necessitano di un sostegno finanziario per avviare o potenziare la propria attività, specialmente quando l’accesso al credito tradizionale risulta difficoltoso.

  • Obiettivo: Fornire finanziamenti a chi intende avviare o sviluppare attività imprenditoriali o di lavoro autonomo, con particolare attenzione alla sostenibilità del progetto.
  • A chi è rivolto: Lavoratori autonomi o microimprese, con o senza dipendenti, esclusi coloro che superano i limiti di dipendenti stabiliti.
  • Agevolazione: Mutui chirografari fino a € 75.000 per individui e associazioni, estendibili fino a € 100.000 per le SRL. Garanzia pubblica del Fondo di garanzia per le PMI che copre l’80% dell’importo finanziato (60% per operazioni oltre € 50.000).
  • Come presentare domanda: Presentazione della richiesta presso una banca convenzionata con l’Ente Nazionale per il Microcredito, con assistenza gratuita di un Tutor di Microcredito.
  • Scadenza: Fino ad esaurimento fondi.

Per maggiori informazioni sul Microcredito e sulle modalità di accesso ai finanziamenti, visitate il sito ufficiale qui.

Bando Digitale Sociale

Il Bando Digitale Sociale è un’iniziativa del Fondo per la Repubblica Digitale – Impresa sociale, che mira a rafforzare le competenze digitali nel settore non profit per massimizzare l’efficacia e l’efficienza delle organizzazioni nel raggiungere i loro obiettivi sociali.

  • Obiettivo: Potenziare le conoscenze e le competenze digitali di dipendenti, collaboratori e volontari delle organizzazioni non profit.
  • A chi è rivolto: Partenariati composti da almeno due soggetti, tra cui enti privati non profit e soggetti con esperienza in progetti digitali.
  • Dotazione finanziaria: 15 milioni di euro a disposizione per i progetti selezionati.
  • Agevolazione: Supporto finanziario per lo sviluppo di competenze digitali attraverso percorsi formativi e soluzioni digitali.
  • Come presentare domanda: Le proposte progettuali devono essere inviate online attraverso la piattaforma Re@dy, seguendo le indicazioni fornite nel bando.
  • Scadenza: 19 luglio 2024.

Per maggiori dettagli sul bando e per accedere alla documentazione necessaria per la presentazione delle proposte, visitate il sito ufficiale del “Bando Digitale Sociale” al seguente link: Bando Digitale Sociale.

Bando ESA – ESA Space Solution

Il Bando ESA – ESA Space Solution rappresenta un’opportunità significativa per le imprese e gli enti di ricerca che desiderano esplorare e sviluppare servizi commerciali che integrano tecnologie spaziali e robotica.

  • Obiettivo: Promuovere lo sviluppo di servizi che combinano tecnologie satellitari e robotica, offrendo nuove soluzioni commerciali e valorizzando i dati spaziali.
  • A chi è rivolto: Università, istituti di ricerca, micro, piccole, medie e grandi imprese interessate a esplorare l’utilizzo congiunto di robotica e tecnologie satellitari.
  • Agevolazione: Finanziamento a tasso zero, con una copertura dal 50% all’80% in base allo status di PMI e all’approvazione dello Stato membro. Supporto tecnico e commerciale, accesso a una rete di partner e la credibilità del marchio ESA.
  • Come presentare domanda: Le proposte devono essere presentate attraverso il sito web ESA, rispettando le specifiche dei sottotemi aperti nei diversi periodi dell’anno.
  • Scadenza: Varia in base al sottotema; il primo bando si chiude il 7 maggio 2024, mentre gli altri seguono nel corso dell’anno.

Per maggiori dettagli sulle opportunità offerte da questo bando e per informazioni sulla presentazione delle proposte, visitate ESA Space Solution.

Cassa Commercio Liguria – Regione Liguria

Cassa Commercio Liguria è l’iniziativa promossa dalla Regione Liguria per facilitare lo sviluppo e il rafforzamento delle Micro, Piccole e Medie Imprese (MPMI) liguri.

  • Obiettivo: Facilitare lo sviluppo e il rafforzamento delle MPMI liguri attraverso un accesso semplificato al credito.
  • A chi è rivolto: MPMI commerciali, incluse quelle del settore ristorazione e alloggio, con sede operativa in Liguria.
  • Dotazione finanziaria: Suddivisa in due linee di attività – Sviluppo e rafforzamento (€2.800.000) e Energia (€1.200.000).
  • Agevolazione: Riassicurazione fino all’80% dell’importo garantito dal Confidi e contributi a fondo perduto fino a €30.000 per progetti che rispettano determinati criteri.
  • Come presentare domanda: Tramite i Confidi convenzionati con il Gestore del Fondo di Riassicurazione.
  • Scadenza: Le domande possono essere presentate fino all’esaurimento delle risorse.

Per ulteriori dettagli sulle modalità di accesso alle agevolazioni offerte dalla Cassa Commercio Liguria, visita la pagina ufficiale.

Visita il sito del bando per maggiori informazioni.

Fondo Sviluppo Imprese – Regione Friuli Venezia Giulia

Il Fondo Sviluppo Imprese della Regione Friuli Venezia Giulia è un’iniziativa regionale finalizzata a sostenere la nascita e lo sviluppo delle imprese locali, con un occhio di riguardo per le fasi di investimento, fase seed e start-up.

  • Obiettivo: Sostenere iniziative di investimento, sviluppo aziendale e progetti seed e start-up.
  • A chi è rivolto: PMI e grandi imprese con sede operativa in Friuli Venezia Giulia, liberi professionisti e persone fisiche che si impegnano a costituire un’impresa.
  • Agevolazione: Finanziamenti agevolati da un minimo di 10.000 euro a un massimo di 500.000 euro.
  • Come presentare domanda: Le domande vanno presentate alle Banche convenzionate utilizzando i moduli disponibili online nella sezione dedicata del sito della Regione.
  • Scadenza: Fino all’esaurimento delle risorse disponibili.

Per ulteriori informazioni sulle modalità di accesso al fondo e per scaricare i moduli necessari alla presentazione della domanda, visitate il sito ufficiale della Regione Friuli Venezia Giulia: Fondo Sviluppo Imprese.

Bando Interventi a Sostegno dell’Imprenditorialità – Regione Friuli Venezia Giulia

Il Bando Interventi a Sostegno dell’Imprenditorialità è una misura promossa dalla Regione Friuli Venezia Giulia per incentivare la nascita e lo sviluppo di nuove imprese innovative e sostenibili nel territorio.

  • Obiettivo: Stimolare la creazione di nuove imprese e supportare progetti imprenditoriali innovativi e sostenibili.
  • A chi è rivolto: Nuove imprese PMI e aspiranti imprenditori che hanno sviluppato un’idea progettuale con business plan, costituite da non più di 36 mesi.
  • Dotazione finanziaria: € 4.199.965,00 di fondi FESR disponibili per il bando.
  • Agevolazione: Contributi a fondo perduto per progetti con valore fino a € 60.000 e un piano di spesa massimo di € 100.000.
  • Come presentare domanda: Presentazione telematica tramite il sistema ISTANZE ONLINE (IOL) della Regione Friuli Venezia Giulia.
  • Scadenza: Ore 12:00 del 28 giugno 2024.

Per ulteriori dettagli sul bando e le modalità di partecipazione, visitate il link diretto alla sezione “ISTANZE ONLINE” sul sito della Regione Friuli Venezia Giulia qui.

Bando Nuova Impresa 2024 – Regione Lombardia

Il Bando Nuova Impresa della Regione Lombardia è un’iniziativa finalizzata a incentivare la nascita di nuove imprese e l’autoimprenditorialità in Lombardia, fornendo supporto economico agli imprenditori che avviano la propria attività.

  • Obiettivo: Supportare la creazione di nuove imprese e l’autoimprenditorialità con contributi a fondo perduto.
  • A chi è rivolto: MPMI e lavoratori autonomi con partita IVA individuale, compresi professionisti ordinistici, che hanno iniziato l’attività in Lombardia a partire dal 1° giugno 2023.
  • Dotazione finanziaria: € 3.706.765,45 destinati a finanziare le nuove iniziative imprenditoriali.
  • Agevolazione: Contributo a fondo perduto fino al 50% delle spese ammissibili, con un limite massimo di € 10.000.
  • Come presentare domanda: Le domande devono essere presentate secondo le modalità specificate nel bando, rispettando i termini di scadenza.
  • Scadenza: La presentazione delle domande è possibile fino all’esaurimento dei fondi disponibili.

Per ulteriori dettagli sulle modalità di partecipazione e le spese ammissibili, è possibile consultare il link alla pagina ufficiale del Bando Nuova Impresa della Regione Lombardia.

Interventi per la Nascita e lo Sviluppo di Creazione d’Impresa – Regione Piemonte

Il bando Interventi per la nascita e lo sviluppo di creazione d’impresa mira a supportare la realizzazione di investimenti materiali e immateriali necessari per l’esercizio dell’attività imprenditoriale nella Regione Piemonte.

  • Obiettivo: Supportare la realizzazione di investimenti materiali e immateriali necessari per l’esercizio dell’attività imprenditoriale.
  • A chi è rivolto: Imprese individuali, società di persone e di capitali, incluse le SRL semplificate con sede in Piemonte, condotte o partecipate da soggetti inoccupati, disoccupati, a rischio di disoccupazione o che intendono intraprendere un’attività di autoimpiego.
  • Dotazione finanziaria: Finanziamenti da un minimo di 10.000 euro a un massimo di 120.000 euro.
  • Agevolazione: Finanziamento a tasso agevolato pari al 100% della spesa ammissibile, con una quota fino al 50/60% a tasso zero fornita da fondi regionali.
  • Come presentare domanda: Le domande devono essere presentate entro 24 mesi dalla data di costituzione dell’impresa o dall’iscrizione al Registro Imprese. La presentazione avviene a sportello dal 03.07.2017.
  • Scadenza: Bando a sportello, aperto fino all’esaurimento dei fondi.

Per ulteriori dettagli sugli “Interventi per la Nascita e lo Sviluppo di Creazione d’Impresa” e sulle modalità di partecipazione, visitate il sito della Regione Piemonte qui.

Bando Attrazione e Sostegno agli Investimenti nel Territorio – Regione Piemonte

Il Bando Attrazione e Sostegno agli Investimenti nel Territorio è una misura della Regione Piemonte finalizzata a rafforzare l’attrattività del territorio regionale per le imprese che desiderano reinsediarsi o espandere la propria attività.

  • Obiettivo: Favorire il reinsediamento delle imprese e la creazione di nuova occupazione nel territorio piemontese.
  • A chi è rivolto: PMI piemontesi che hanno delocalizzato e intendono ritornare nella regione (Linea A) e PMI che creano nuova occupazione (Linea B).
  • Dotazione finanziaria: € 35.000.000,00 complessivi per entrambe le linee.
  • Agevolazione: Linea A offre fino a € 3.000.000 di finanziamento agevolato (70% a tasso zero, 30% tasso bancario con possibilità di conversione a fondo perduto); Linea B offre fino a € 200.000 di fondo perduto per nuova occupazione.
  • Come presentare domanda: Le domande vanno presentate online tramite la piattaforma dedicata della Regione Piemonte.
  • Scadenza: 28/06/2024.

Per maggiori dettagli sulle modalità di partecipazione e per consultare il bando completo, si rimanda al sito ufficiale della Regione Piemonte o si può seguire questo link.

Agevolazioni Per Progetti Di Digitalizzazione – Regione Piemonte

Le Agevolazioni Per Progetti Di Digitalizzazione della Regione Piemonte sostengono le imprese nel loro percorso di modernizzazione e transizione digitale, favorendo investimenti tecnologici e l’efficientamento dei processi produttivi.

  • Obiettivo: Promuovere la digitalizzazione e l’efficientamento produttivo delle imprese, contribuendo alla sostenibilità e alla sicurezza nei luoghi di lavoro.
  • A chi è rivolto: PMI, incluse microimprese, e MidCap con almeno un bilancio depositato che puntano a realizzare progetti di digitalizzazione o efficientamento produttivo.
  • Dotazione finanziaria: € 50.000.000,00 per la transizione digitale e € 30.000.000,00 per il supporto alla competitività sostenibile.
  • Agevolazione: Per le PMI, finanziamento al 70% a tasso zero e al 30% su fondi bancari, più un contributo a fondo perduto; per le MidCap, finanziamento al 70% a tasso zero e al 30% su fondi bancari (senza fondo perduto).
  • Come presentare domanda: La procedura di candidatura è disponibile sulla piattaforma della Regione Piemonte.
  • Scadenza: fino ad esaurimento fondi.

Per approfondimenti sulle modalità di partecipazione e sui dettagli del bando si consiglia di visitare il sito ufficiale della Regione Piemonte o di seguire questo link.

Misura sull’Attrazione e il Sostegno agli Investimenti – Regione Piemonte

La Misura sull’Attrazione e il Sostegno agli Investimenti è una iniziativa strategica della Regione Piemonte volta a incentivare gli investimenti sul territorio, rafforzando così l’attrattività e la competitività regionale.

  • Obiettivo: Attirare nuovi investimenti e sostenere quelli esistenti, promuovendo lo sviluppo economico e la creazione di nuove opportunità di lavoro.
  • A chi è rivolto: Imprese che intendono realizzare progetti di investimento nel territorio della Regione Piemonte.
  • Dotazione finanziaria: La dotazione finanziaria è pari a € 30.000.000 sul bando A e a € 5.000.000 sul bando B.
  • Agevolazione: Condizioni vantaggiose per le imprese che investono, dettagliate nel bando specifico.
  • Come presentare domanda: Le domande relative ai due bandi potranno essere presentate tramite accesso alla procedura informatizzata, compilando il modulo telematico.
  • Scadenza: Ore 12 del giorno 28 giugno 2024

Per ulteriori informazioni, si rimanda alla pagina ufficiale della Regione Piemonte dedicata alla Misura sull’Attrazione e il Sostegno agli Investimenti. Maggiori info.

Bando Miglioramento ed Efficientamento PMI – Regione Veneto

Il Bando Miglioramento ed Efficientamento PMI – Regione Veneto è volto a stimolare la transizione ecologica delle PMI venete verso un’economia circolare, sostenendo l’innovazione dei processi produttivi e l’uso efficiente delle risorse.

  • Obiettivo: Favorire la sostenibilità ambientale e l’efficientamento energetico delle PMI del Veneto.
  • A chi è rivolto: Micro, piccole e medie imprese del Veneto che intendono migliorare i propri processi produttivi.
  • Dotazione finanziaria: 7.214.206 Euro disponibili per finanziare i progetti selezionati.
  • Agevolazione: Contributi a fondo perduto fino al 70% per il regime De Minimis e fino al 55% per le micro e piccole imprese nel regime di Esenzione.
  • Come presentare domanda: La domanda va presentata per via telematica, attraverso il nuovo Sistema Informativo per la Programmazione dei fondi (Fondi.RVE) della Regione.
  • Scadenza: Il 18 luglio 2024 alle ore 17:00.

Per approfondimenti sul bando e sulle modalità di partecipazione, è possibile consultare il link alla pagina ufficiale del “Bando Miglioramento ed Efficientamento PMI – Regione Veneto”: Bando Miglioramento ed Efficientamento PMI – Regione Veneto.

Bando SISE 2023-2024 – Regione Emilia-Romagna

Il Bando SISE 2023-2024 della Regione Emilia-Romagna si pone come catalizzatore per la nascita e l’espansione di attività imprenditoriali che apportino valore aggiunto all’economia e alla comunità locale.

  • Obiettivo: Promuovere l’imprenditorialità, specialmente femminile e giovanile, e incentivare l’uso di spazi commerciali non occupati.
  • A chi è rivolto: Imprenditori e proprietari di immobili non occupati che vogliono avviare o espandere attività commerciali.
  • Dotazione finanziaria: Non specificata, ma progetti finanziabili fino a € 150.000.
  • Agevolazione: Contributo a fondo perduto fino al massimo importo richiedibile per progetti ammissibili.
  • Come presentare domanda: Per presentare la domanda, è necessario usare il modello appropriato in base alla finalità per la quale si intende concorrere. Consultare il sito ufficiale del bando per maggiori dettagli.
  • Scadenza: 31/12/2024.

Per approfondire le modalità di partecipazione e i dettagli del bando, visitate il sito ufficiale.

Bandi a Cascata “Strategic Projects” per le imprese e le startup dell’Emilia Romagna

I Bandi a Cascata ‘Strategic Projects’ per le imprese e le startup dell’Emilia Romagna sono una serie di 5 incentivi volti a promuovere la ricerca e lo sviluppo in settori chiave per la transizione ecologica e sostenibile, finanziati attraverso il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).

  • Obiettivo: Supportare la realizzazione di Proof of Concept per validare e sviluppare nuovi prodotti o processi innovativi derivanti dal Patrimonio Intellettuale di università, enti di ricerca e imprese.
  • A chi è rivolto: Imprese di ogni dimensione con sede operativa in Emilia Romagna, incluse startup, PMI innovative e spin-off, che possono partecipare singolarmente o in collaborazione.
  • Agevolazione: Finanziamento per attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale, con almeno il 40% del costo complessivo dedicato allo sviluppo sperimentale.
  • Come presentare domanda: Le domande devono essere presentate seguendo le indicazioni fornite sul sito del progetto ECOSISTER.
  • Scadenza: 7 Giugno 2024.

Per maggiori informazioni e dettagli sui requisiti specifici di partecipazione, si può consultare la pagina dedicata ai “Bandi a Cascata ‘Strategic Projects'” al seguente link: Bandi ECOSISTER.

Bando Nuove Imprese 2024 – Camera di Commercio Roma

Il Bando Nuove Imprese 2024, promosso dalla Camera di Commercio di Roma, ha l’obiettivo di favorire la nascita di nuove imprese riducendo i costi di avviamento e sostenendo la concretizzazione delle idee imprenditoriali.

  • Obiettivo: Favorire la nascita di nuove imprese riducendo i costi di avviamento e sostenendo la concretizzazione delle idee imprenditoriali.
  • A chi è rivolto: Aspiranti imprenditori che intendono avviare una nuova attività imprenditoriale a Roma o in provincia.
  • Dotazione finanziaria: Non specificata, ma il contributo massimo erogabile è di € 2.500,00 al netto dell’IVA per ciascun aspirante imprenditore.
  • Agevolazione: Contributo per il costo dei servizi di accompagnamento alla creazione d’impresa, fino al tetto massimo indicato.
  • Come presentare domanda: Recarsi presso una sede territoriale dei soggetti attuatori (CAT, CSA, CAA) per ottenere informazioni e assistenza tecnica necessarie alla propria idea imprenditoriale e presentare la domanda.
  • Scadenza: Fino al 31/12/2024.

Per maggiori informazioni sul Bando Nuove Imprese 2024 e per consultare l’elenco dei servizi offerti e le tariffe applicate, visitate il sito della Camera di Commercio di Roma qui.

Bando Lazio Pre-Seed Plus – Regione Lazio

Il Bando Lazio Pre-Seed Plus è un’iniziativa finanziata dalla Regione Lazio per sostenere le startup innovative con elevato potenziale di crescita, soprattutto quelle che vogliono capitalizzare su risultati di ricerca scientifica e competenze specialistiche.

  • Obiettivo: Promuovere la nascita di startup innovative ad alto potenziale di crescita e facilitare il trasferimento tecnologico attraverso gli spin-off della ricerca.
  • A chi è rivolto: Startup innovative costituite da non oltre 24 mesi e che abbiano i requisiti dimensionali di Piccola Impresa, così come gli spin-off della ricerca con almeno un socio innovatore dedicato al piano di attività.
  • Dotazione finanziaria: 5 milioni di euro, con possibilità di ulteriori fondi derivanti da economie dell’avviso Pre Seed precedente.
  • Agevolazione: Contributo a fondo perduto fino al 100% delle spese ammissibili, con un minimo di 10.000 euro e un massimo di 60.000 euro per le startup innovative, e fino a 100.000 euro per gli spin-off della ricerca.
  • Come presentare domanda: Le domande possono essere presentate da startup già costituite o da società in via di costituzione che acquisiscano i requisiti necessari entro 45 giorni dall’ammissione al contributo.
  • Scadenza: Il bando rimane aperto fino all’esaurimento dei fondi disponibili.

Per ulteriori dettagli e per accedere alle informazioni su come partecipare al Bando Lazio Pre-Seed Plus, è possibile consultare la pagina ufficiale.

Bando Nuovo Fondo Piccolo Credito – Energia – Regione Lazio

Il Bando Nuovo Fondo Piccolo Credito – Energia, istituito dalla Regione Lazio, offre sostegno finanziario alle MPMI del territorio per promuovere la crescita economica e l’efficienza energetica.

  • Obiettivo: Erogare prestiti a tasso zero alle MPMI laziali per incentivare investimenti e miglioramenti in ambito energetico.
  • A chi è rivolto: MPMI con sede operativa nel Lazio, che abbiano depositato gli ultimi due bilanci chiusi e con un’esposizione bancaria inferiore a € 100.000.
  • Dotazione finanziaria: 13,4 milioni di euro (fondi PR FESR 2021-2027).
  • Agevolazione: Finanziamenti a tasso zero da un minimo di € 10.000 a un massimo di € 50.000, con una durata di 60 mesi e un periodo di preammortamento di 12 mesi.
  • Come presentare domanda: Le domande dovranno essere presentate on-line sul portale http://www.farelazio.it.
  • Scadenza: Il bando rimarrà aperto fino ad esaurimento fondi.

Per approfondimenti e per conoscere i dettagli su come accedere al bando, si invita a visitare il sito ufficiale del Nuovo Fondo Piccolo Credito – Energia – Regione Lazio.

Fondo Patrimonializzazione PMI – Regione Lazio

Il Fondo Patrimonializzazione PMI della Regione Lazio è un’iniziativa volta a sostenere le piccole e medie imprese del territorio, fornendo loro un supporto finanziario per rafforzare la propria struttura patrimoniale e favorire lo sviluppo e la ripresa economica.

  • Obiettivo: Rafforzare le PMI laziali attraverso l’accesso a finanziamenti destinati al potenziamento del capitale aziendale.
  • A chi è rivolto: PMI con sede operativa nel Lazio che abbiano effettuato un aumento di capitale di almeno 50.000 euro.
  • Dotazione finanziaria: L’Avviso ha una dotazione finanziaria di euro 9.312.400,00.
  • Agevolazione: Finanziamento a tasso zero della durata di 84 mesi, inclusi 12 mesi di preammortamento, che può coprire fino al 50% del progetto imprenditoriale. Prestiti da un minimo di 50.000 euro a un massimo di 500.000 euro.
  • Come presentare domanda: Le domande devono essere inoltrate online sul portale www.farelazio.it, nella sezione dedicata al “Fondo Patrimonializzazione PMI”.
  • Scadenza: La presentazione delle domande è possibile fino all’esaurimento dei fondi disponibili.

Per maggiori dettagli e per accedere alle linee guida specifiche, è possibile visitare il sito Fondo Patrimonializzazione PMI – Regione Lazio.

Bando Donne Innovazione Impresa – Regione Lazio

Il Bando Donne Innovazione Impresa della Regione Lazio è un’iniziativa volta a promuovere l’imprenditorialità femminile e l’innovazione nelle PMI guidate da donne, incentrando il supporto sulle aree di specializzazione della Smart Specialization Strategy regionale.

  • Obiettivo: Stimolare l’introduzione di innovazioni di prodotto o processo nelle PMI femminili, in linea con le aree strategiche regionali.
  • A chi è rivolto: PMI femminili, con almeno due terzi delle quote possedute da donne, operanti nelle 9 aree di specializzazione individuate dalla regione.
  • Dotazione finanziaria: 5 milioni di euro destinati a sostenere progetti innovativi nell’imprenditoria femminile.
  • Agevolazione: Contributo a fondo perduto fino a € 145.000, con una copertura dal 40% al 60% delle spese ammissibili.
  • Come presentare domanda: Le domande vanno inviate tramite il sistema GeCoWEB Plus, seguendo le istruzioni e i termini indicati nel bando.
  • Scadenza: 12 giugno 2024 alle ore 17:00.

Per approfondire i dettagli del bando e comprendere come accedere a queste risorse, visitate il link ufficiale Donne Innovazione Impresa – Regione Lazio.

Bando a Sostegno dei Progetti di Internazionalizzazione – Regione Calabria

Il Bando a Sostegno dei Progetti di Internazionalizzazione è un’iniziativa della Regione Calabria finalizzata a potenziare l’export e la presenza internazionale delle imprese regionali, con un occhio di riguardo verso l’innovazione digitale.

  • Obiettivo: Supportare l’apertura e l’incremento dell’export delle imprese calabresi, favorire la diversificazione dei mercati e promuovere l’utilizzo di canali di vendita digitali.
  • A chi è rivolto: MPMI della Calabria, singole o aggregate in ATS, Reti di Imprese o Consorzi, esclusi i settori non ammissibili per normative sugli aiuti.
  • Dotazione finanziaria: €5.500.000,00.
  • Agevolazione: Investimenti da € 15.000 a € 200.000 con copertura fino al 50% dei costi ammissibili; aiuto massimo concedibile di € 100.000.
  • Come presentare domanda: Consulta il sito del bando.
  • Scadenza: 10 aprile 2026.

Per ulteriori informazioni sulle modalità di partecipazione e per approfondire i dettagli del bando, si consiglia di visitare il sito ufficiale della Regione Calabria.

NIDI – Fondo di sostegno per le nuove iniziative d’impresa – Regione Puglia

Il Fondo Nidi è un’iniziativa della Regione Puglia che mira a supportare diversi gruppi di individui nella creazione o nel passaggio generazionale di imprese, attraverso contributi a fondo perduto e prestiti rimborsabili.

  • Obiettivo: Promuovere l’avvio di nuove attività imprenditoriali in Puglia, con particolare attenzione alle categorie svantaggiate.
  • A chi è rivolto: Giovani, donne e persone che hanno perso il lavoro o che non hanno avuto rapporti di lavoro subordinato nell’ultimo mese, interessati a creare microimprese o studi professionali associati.
  • Dotazione finanziaria: Risorse totali disponibili pari a 35.760.645 euro.
  • Agevolazione: Contributi a fondo perduto e prestiti rimborsabili, con un programma di investimenti compreso tra 10.000 e 150.000 euro per progetto.
  • Come presentare domanda: Le domande devono essere presentate esclusivamente online sul portale Sistema Puglia, nella sezione dedicata a NIDI.
  • Scadenza: Fino all’esaurimento delle risorse disponibili.

Fondo Nidi rappresenta uno dei principali bandi per startup in Puglia. Per approfondire i dettagli relativi al Fondo NIDI e alle modalità di partecipazione, si può consultare la pagina ufficiale sul sito della Regione Puglia.

Bando Innoaid Puglia 2023-2024

Il bando INNOAID Puglia è un’iniziativa che intende dare un impulso significativo all’innovazione in ambito tecnologico, strategico, organizzativo e commerciale per le micro, piccole e medie imprese (MPMI) della regione.

  • Obiettivo: Stimolare l’adozione di servizi tecnologici qualificati per incrementare i processi innovativi e sostenibili nelle imprese pugliesi.
  • A chi è rivolto: Micro, piccole e medie imprese pugliesi, sia individualmente sia in forma associata (consorzi, ATI, reti di imprese con o senza personalità giuridica), con la partecipazione di almeno tre MPMI per i gruppi.
  • Dotazione finanziaria: 4.000.000 euro messi a disposizione dalla Regione Puglia.
  • Agevolazione: Contributo a fondo perduto fino al 50% delle spese ammissibili, con possibilità di ricevere una parte del contributo in anticipo prima dell’ultimazione del progetto.
  • Come presentare domanda: Le domande devono essere presentate a partire dalle ore 12.00 del 22 giugno 2023 e saranno accettate fino all’esaurimento delle risorse, seguendo la procedura valutativa a sportello.
  • Scadenza: La presentazione delle domande è aperta fino all’esaurimento dei fondi disponibili.

Per maggiori informazioni sul Bando Innoaid Puglia 2023 e sulle modalità di partecipazione, è possibile visitare il sito del Bando INNOAID Puglia.

Bando MiniPIA – Pacchetti Integrati di Agevolazione – Regione Puglia

Il Bando MiniPIA – Pacchetti Integrati di Agevolazione rappresenta un’importante iniziativa della Regione Puglia, volta a sostenere le micro e piccole imprese, nonché i liberi professionisti, nel realizzare investimenti produttivi innovativi e sostenibili.

  • Obiettivo: Stimolare progetti di investimento che integrino innovazione tecnologica, strategica, organizzativa e gestionale, in linea con la digitalizzazione e l’ecosostenibilità.
  • A chi è rivolto: Micro e piccole imprese, comprese quelle che diventano medie imprese tramite partecipazioni, e liberi professionisti della Regione Puglia.
  • Dotazione finanziaria: 40 milioni di euro.
  • Agevolazione: Contributo a fondo perduto fino al 60% del piano di spesa presentato con spese ammissibili da un minimo di € 30.000 a un massimo di € 5 milioni.
  • Come presentare domanda: Le domande vanno presentate online attraverso il portale PugliaSemplice a partire dal 29 febbraio 2024.
  • Scadenza: Fino all’esaurimento delle risorse.

Per ulteriori dettagli sul Bando MiniPIA e per approfondire le modalità di partecipazione, visitate il sito della Regione Puglia qui.

Estrazione dei Talenti – Regione Puglia e A.R.T.I

Ultimo della nostra lista, ma non certo per importanza è il bando Estrazione dei Talenti della Regione Puglia, promosso da ARTI. Facciamo subito un chiarimento: non si tratta di una misura che finanzia direttamente la startup, ma una grandissima opportunità per giovani startupper di tutta Italia, di poter accedere a un percorso di incubazione completamente gratuito, all’interno di una delle 25 Factory istituite dall’ARTI.

Per maggiori informazioni visita la scheda del bando, oppure il sito ufficiale di Estrazione dei Talenti.

🚀 Hai un’idea di business e vorresti trasformarla in una startup di successo? Non sai come reperire i fondi necessari o come presentare domanda ai bandi? SprintX offre decine di servizi e un team di consulenti e mentor che ti aiuteranno nel processo di accompagnamento ai bandi. Scopri i servizi di SprintX!

startup team lavora per partecipare ad una call per startup

Call per startup e concorsi

Oltre ai vari bandi di finanziamento, esistono anche numerose call e concorsi per startup specifici, per dare un ulteriore slancio al loro business. Le call per startup rappresentano un’opportunità imperdibile per gli imprenditori che desiderano dare slancio alle proprie idee innovative.

A differenza dei bandi, che sono spesso legati a specifici requisiti territoriali o settoriali, le call sono iniziative promosse da enti privati, incubatori, acceleratori o investitori che mirano a selezionare progetti imprenditoriali promettenti per fornire loro supporto finanziario, mentorship e accesso a una rete più ampia di contatti professionali.

Queste iniziative funzionano solitamente attraverso un processo di selezione che può includere startup pitch, presentazioni e valutazioni da parte di esperti del settore. I premi variano e possono consistere in finanziamenti diretti, servizi di consulenza, o l’opportunità di collaborare con aziende consolidate. Successivamente, forniremo un elenco di call per startup attive in Italia nel 2024, per aiutare gli imprenditori a individuare le opportunità più adatte alle loro esigenze.

Startup Weekend

Startup Weekend è un evento internazionale che unisce diverse professionalità in una sorta di maratona creativa. L’obiettivo è sviluppare un progetto imprenditoriale entro la fine del weekend. Durante queste 54 ore di full immersion, sviluppatori, appassionati di start-up, esperti di marketing e altri professionisti formano squadre e lavorano intensamente sulle loro idee. Le idee più votate dai partecipanti vengono poi sviluppate durante il weekend. Gli team sono assistiti da coach esperti in vari campi come lo sviluppo business, il marketing e il growth hacking. Al termine del weekend, i progetti sono presentati a una giuria che seleziona i vincitori.

Angels4Women

Angels4Women è un’iniziativa che punta a sostenere l’imprenditorialità femminile attraverso il potere dell’investimento. Composta principalmente da donne Business Angel, questa associazione è focalizzata sull’investimento in startup al femminile con un forte potenziale di crescita. L’organizzazione offre una call sempre aperta, permettendo così un flusso continuo di proposte e opportunità. Per partecipare, le startup al femminile interessate possono presentare i loro progetti e entrare in contatto con potenziali investitori. È un’opportunità unica per le donne imprenditrici di ottenere sia finanziamenti che una formazione preziosa nel mondo degli investimenti angel.

Startup3 Accelerator

Startup3 Accelerator è una piattaforma che si dedica all’accelerazione di progetti in ambito deep-tech come Internet of Things, Intelligenza Artificiale, Blockchain e Realtà Virtuale. L’obiettivo è fornire alle startup, PMI e innovatori del settore un percorso strutturato che culmina in opportunità di incontro con investitori ed aziende interessate. La peculiarità di questa call è che è senza scadenza, permettendo così una maggiore flessibilità nella presentazione dei progetti. Al termine del percorso di accelerazione, i partecipanti hanno l’opportunità di proporre le loro idee a un pubblico selezionato di investitori e imprese, aumentando notevolmente le possibilità di successo.

Per partecipare, è sufficiente visitare il sito web di Startup3 e seguire le istruzioni per la presentazione della propria idea o progetto.

LVenture Group

LVenture Group è una società di Venture Capital focalizzata sull’investimento in startup in fase iniziale, con l’obiettivo di plasmare l’imprenditoria futura. Il suo punto di forza risiede nel supporto a 360 gradi offerto alle imprese nascenti, personalizzando il percorso di accelerazione in base alle esigenze specifiche di ogni team. Una volta entrati nell’ecosistema di LVenture Group, le startup hanno l’opportunità di beneficiare non solo di un investimento finanziario, ma anche di un capitale umano prezioso. Il gruppo offre un ambiente in cui i nuovi imprenditori possono interagire quotidianamente con altri fondatori e investitori, ampliando così la loro rete e le loro prospettive. LVenture Group è particolarmente attento ai diversi settori, proponendo programmi e call verticali specifici per soddisfare le varie esigenze.

Per scoprire le opportunità di investimento e le call attive, è possibile visitare il sito ufficiale di LVenture Group.

Green Transition Fund – CDP Venture Capital

Il Green Transition Fund, gestito da CDP Venture Capital e sostenuto dai fondi PNRR per startup dell’Unione Europea, mira a catalizzare l’innovazione nei settori chiave della transizione ecologica. Questo fondo è specificamente progettato per stimolare investimenti privati e utilizzare il Venture Capital per accelerare la crescita di imprese focalizzate su soluzioni green. Con un ammontare di 250 milioni di euro e l’obiettivo di attivare altrettanti investimenti privati entro il 30 giugno 2026, il Green Transition Fund investe in aziende in diverse fasi di sviluppo. I ticket di investimento variano da 1 a 15 milioni di euro e possono essere strutturati come equity, quasi-equity, debito o quasi-debito.

Per le imprese interessate a beneficiare di questo slancio finanziario e competenze tecniche, il primo passo è consultare i dettagli specifici e le linee guida per la candidatura, reperibili attraverso le risorse ufficiali del fondo.

Impact4Art – Fondazione Social Venture Giordano Dell’Amore

Impact4Art è un’iniziativa lanciata dalla Fondazione Social Venture Giordano Dell’Amore in collaborazione con Fondazione Cariplo, creata per supportare la crescita di entità innovative nel settore culturale e creativo che combinano innovazione con sostenibilità economica. Con una dotazione di 1,9 milioni di euro, Impact4Art si rivolge a progetti sia in fase “seed”, ovvero neocostituiti o in fase di costituzione, sia in fase di “scale-up”, per soggetti già consolidati che ambiscono a espandersi ulteriormente. L’obiettivo è quello di sostenere realtà a impatto sociale e/o culturale, promuovendo innovazione e sostenibilità economica nel settore culturale e creativo. La call è rivolta a Imprese sociali, cooperative sociali, start-up innovative e start-up innovative a vocazione sociale, società benefit e società di capitali con orientamento sociale. In palio vi è un Equity investment da parte della Fondazione Social Venture Giordano Dell’Amore, con partecipazioni minoritarie e obiettivi di rendimento moderati. L’investimento varia da 50.000 a 500.000 euro. La call rimarrà aperta fino all’esaurimento delle risorse disponibili. Per i creatori e le imprese che operano nell’intersezione tra arte, cultura e impatto sociale, Impact4Art offre una possibilità concreta di ricevere un investimento significativo per far decollare o espandere la propria visione imprenditoriale.

Per maggiori informazioni e dettagli su come presentare la propria candidatura, visitare il sito web della Fondazione Social Venture Giordano Dell’Amore dedicato a Impact4Art.

Hubble Accelerator – Nana Bianca

Hubble Accelerator, promosso da Nana Bianca, è un programma di accelerazione della durata di 16 settimane pensato per startup digitali in fase seed o pre-seed. Il programma si distingue per il suo approccio olistico al supporto delle startup, offrendo non solo un contributo finanziario ma anche una preziosa mentorship internazionale e servizi digitali.

L’obiettivo del programma è accelerare lo sviluppo delle startup digitali attraverso supporto finanziario, mentorship e servizi. Le startup selezionate possono beneficiare di un grant fino a € 100.000, accompagnato da mentorship internazionale e accesso a servizi digitali. Hubble Accelerator è rivolto a startup in fase seed o in fase pre-seed, con un focus su Artificial Intelligence, Digital Tech e Green Tech.

Il processo di selezione è altamente competitivo e selettivo, con la scelta di fino a sei progetti annuali che mostrano un significativo potenziale di crescita e innovazione. Le candidature devono essere presentate attraverso il sito ufficiale del programma Hubble, dove si possono trovare maggiori dettagli e informazioni sul processo di selezione. La scadenza per le candidature è luglio 2024.

Durante il programma, le startup selezionate beneficiano dell’orientamento e della consulenza da parte di professionisti e mentor del network di Nana Bianca. Inoltre, è previsto l’accesso a spazi fisici per lavorare e crescere all’interno del coworking di Nana Bianca e dell’Innovation Center di FCRF. Per le startup digitali alla ricerca di una crescita rapida e sostenuta, Hubble Accelerator rappresenta un’opportunità da non perdere.

Per scoprire come partecipare consulta il sito di Hubble Accelerator.

Call for Ideas di Vittoria Hub

La Call for Ideas di Vittoria Hub rappresenta una straordinaria opportunità per le startup italiane operanti nel settore Insurtech e Servizi, specialmente quelle che si distinguono per l’impiego di modelli tecnologici avanzati come i Large Language Models (LLM) e Large Vision Models (LVM). L’obiettivo è premiare soluzioni innovative che spaziano dalla creazione di chatbot intelligenti a sistemi di profilazione e personalizzazione nell’offerta assicurativa.

La Call for Ideas mira a valorizzare startup Insurtech con direzioni innovative, in particolare nell’utilizzo di Foundation Models. Le agevolazioni includono premi fino a 100.000 € in denaro e servizi, distribuiti attraverso fasi di Incubazione, Adozione e Accelerazione. Il programma è rivolto a startup in fase early stage fino al seed e post seed con elevata scalabilità industriale. Le startup post seed più mature sono soggette a una selezione speciale dal Team di esperti Vittoria Hub.

I benefici del programma includono l’accesso al programma VIA2, che fornisce supporto dall’incubazione al go-to-market, con premi in denaro e servizi suddivisi nelle tre fasi. Inoltre, sono previsti contributi erogati attraverso Strumenti Finanziari Partecipativi (SFP) sui futuri aumenti di capitale delle startup selezionate.

Le candidature devono essere presentate tramite il sito ufficiale di Vittoria Hub, dove si possono trovare tutti i dettagli relativi alla call e al processo di selezione. La scadenza per la presentazione delle candidature è il 15 giugno 2024.

Startcup Puglia

La Start Cup Puglia è un’iniziativa volta a stimolare la nascita e lo sviluppo di imprese innovative in Puglia, riconoscendo e supportando idee imprenditoriali ad alto contenuto di conoscenza. Questo bando si rivolge a team informali o imprese innovative costituite dopo il 1° ottobre 2023 che intendono operare in Puglia. Le categorie di partecipazione includono Life Science – MEDTech, ICT, Cleantech & Energy e Industrial.

I premi in denaro variano tra i 3.000 e i 10.000 euro per i vincitori delle diverse categorie, con premi speciali per progetti focalizzati su innovazione sociale, impresa sociale orientata al genere e Silver Economy. Inoltre, è previsto un premio speciale “Green and Blue climate change” di 2.000 euro per il miglior progetto ad impatto sul cambiamento climatico.

La partecipazione prevede la presentazione di un Business Plan che sarà valutato da una Giuria di esperti. Il processo si articola in due fasi principali: “Formulazione dell’Idea Imprenditoriale” e “Gara dei Business Plan”. Le candidature possono essere presentate sulla piattaforma dedicata, operativa dal 17 giugno al 20 settembre. I progetti finalisti saranno presentati oralmente durante una pitch session a metà ottobre, con proclamazione dei vincitori da parte della Giuria.

I vincitori avranno accesso automatico al Premio Nazionale per l’Innovazione (PNI), previsto tra fine novembre e inizio dicembre 2024.

Per i team che aspirano a far emergere la propria idea innovativa nel panorama imprenditoriale pugliese, la Start Cup Puglia si configura come un’opportunità imperdibile per ottenere visibilità, finanziamenti e supporto professionale. Visita il sito della call per maggiori informazioni.

Se invece la tua è una startup in fase pree-seed potrebbe beneficiare di altri bandi per startup in Puglia: consulta il nostro elenco.

Fundraising Lab

Il Fundraising Lab è un’iniziativa formativa di primo piano organizzata da Le Village Startup Academy, pensata per dotare i fondatori di startup e gli appassionati del settore delle competenze essenziali per navigare con successo nel mondo dell’imprenditorialità. Il programma è strutturato in un ciclo di sette incontri, ciascuno focalizzato su un aspetto specifico del fundraising.

L’obiettivo del Fundraising Lab è fornire ai partecipanti una comprensione approfondita del fundraising e delle sue diverse sfaccettature, adottando un approccio pratico e interattivo. Il programma è rivolto ai fondatori di startup e ai professionisti interessati ad approfondire le proprie competenze nel fundraising.

Il Fundraising Lab alterna sessioni in presenza, che includono Business Lunch a Milano, a incontri online. Ai partecipanti che seguiranno almeno cinque delle sette sessioni verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

Le iscrizioni sono aperte fino all’8 dicembre 2024. Il calendario degli incontri va dal 12 marzo 2024 al 28 maggio 2024, trattando temi come il Business Plan Finanziario, strategie di finanziamento, valutazione dell’equity, aspetti legali e contrattuali, negoziazione con investitori e gestione post-investimento.

Consulta il sito ufficiale per maggiori informazioni.

Bandi e call per startup: cosa sono e differenze

I bandi e le call per startup sono opportunità organizzate da enti pubblici, aziende private, o organizzazioni a scopo di lucro e non, per sostenere lo sviluppo e la crescita delle startup. Sebbene spesso utilizzati in modo intercambiabile, i due termini hanno alcune differenze chiave.

  • Un bando è un avviso pubblico che spesso proviene da enti governativi o fondazioni e che stanzia risorse finanziarie specifiche per progetti o iniziative imprenditoriali. I bandi sono solitamente molto strutturati e prevedono una serie di requisiti e criteri di ammissibilità dettagliati, come tipo di impresa, settore di attività, e quantità di finanziamento disponibile. In genere, il processo di selezione è lungo e rigido, con fasi di valutazione che possono includere presentazioni e colloqui.
  • Le call, d’altro canto, sono spesso meno formali e più agili. Solitamente emanate da acceleratori, incubatori o investitori privati, le call mirano a identificare startup promettenti per investimenti, mentoring o supporto tecnico. A differenza dei bandi, le call possono essere aperte in modo continuo e avere un processo decisionale più rapido.

Entrambe mettono in palio una serie di benefici che vanno oltre il semplice finanziamento. Questi possono includere accesso a reti di esperti, servizi di consulenza, spazi di coworking e opportunità di networking con altri imprenditori e investitori.

In alternativa, puoi consultare le nostre guide sui finanziamenti per start up innovative e sui bandi ed incentivi per start up al femminile.

Come accedere ai bandi e concorsi per startup?

Accedere ai bandi e concorsi per startup è un processo che richiede una preparazione accurata e attenzione ai dettagli. Prima di tutto, è fondamentale essere al corrente delle opportunità disponibili: seguire siti web specializzati, iscriversi a newsletter nel settore startup e partecipare a eventi di networking possono essere modi efficaci per rimanere aggiornati sulle ultime call e bandi.

Una volta individuata un’opportunità di interesse, il passo successivo è leggere attentamente il bando o la call per comprenderne i requisiti e le condizioni. Questi possono includere criteri come la fase di sviluppo della startup (la tua è una startup in early stage o in fase seed?), il settore di mercato, e persino la composizione del team. Assicurati di raccogliere tutti i documenti richiesti, che possono variare da piani d’impresa dettagliati a documentazione finanziaria e certificazioni.

Successivamente, prepara la tua candidatura, che spesso comprende la compilazione di moduli online, la presentazione di documenti e, talvolta, la preparazione di un pitch o una presentazione. È fondamentale rispettare tutte le scadenze indicate e seguire le istruzioni alla lettera. Qualsiasi omissione o errore può risultare nella disqualifica della tua candidatura.

🚀 Sei pronto a portare la tua startup al livello successivo ma non sai da dove cominciare con i finanziamenti? SprintX è qui per supportarti! Con il nostro percorso di fundraising personalizzato, ti aiutiamo a trovare il bando giusto e a presentare una domanda efficace. I nostri esperti e mentor ti guideranno in ogni fase, dal business plan alla chiusura degli accordi. Non perdere l’occasione di trasformare la tua idea in realtà.

Percorso di incubazione

Percorso Fundraising

SprintX offre un percorso su misura per trasformare la tua idea in una startup di successo. Scopri come i nostri mentor ed esperti del settore possono aiutarti a reperire i fondi necessari per far decollare il tuo progetto.

Articoli correlati

Articoli correlati