Validation

Pitch Deck: Cos’è, Template ed Esempi

14 Settembre 2023 SprintX

Cos’è il pitch deck e come realizzarlo con esempi di casi di successo

Avviare e far crescere una startup è un viaggio entusiasmante ma costellato di sfide. Una delle più grandi è ottenere quei fondi essenziali per passare dall’idea alla realizzazione. Ecco dove entra in gioco il pitch deck, uno strumento cruciale per le start up che può fare la differenza tra il raccogliere un investimento e tornare al punto di partenza. Ma cosa rende un pitch deck davvero efficace? In questo articolo, vi guideremo attraverso l’importanza del pitch deck, come realizzarne uno solido utilizzando diversi template e prendendo spunto da esempi di successo come quelli di Airbnb, Uber e Facebook. Continuate a leggere e preparatevi a convincere gli investitori che la vostra startup è l’opportunità che stavano aspettando.

due investitori valutano il pitch deck di una startupper che scrive su una lavagna alle loro spalle

Cos’è un pitch deck?

Cos’è un pitch deck? Ottima domanda. Un pitch deck è essenzialmente una presentazione breve ma incisiva che fornisce agli investitori una panoramica della vostra start up. A differenza del business plan, spesso lungo e dettagliato, il pitch deck è progettato per essere veloce e accattivante. Ecco cosa un pitch deck può fare per la vostra start up:

  • Dimostrare il valore del vostro business;
  • Semplificare concetti complessi in modo che il vostro pubblico possa comprenderli e condividerli;
  • Differenziare la vostra attività dai concorrenti;
  • Raccontare la storia dietro la vostra azienda al vostro pubblico target, rendendo quella storia entusiasmante.

Solitamente, un pitch deck è composto da una serie di slides che possono essere utilizzate sia per una presentazione in persona che per un “elevator pitch”, quel discorso rapido ma efficace che potete fare in pochi minuti. In ogni caso, considerate questo strumento come un biglietto da visita potenziato della vostra start up, creato per impressionare e persuadere.

Sei pronto a creare il biglietto da visita della tua startup ma non sai da dove iniziare? Il percorso di incubazione per startup Sprint Factory ti offre tutte le risorse e il supporto necessario per trasformare la tua idea in realtà. Contattaci ora e scopri come possiamo aiutarti a realizzare il tuo sogno imprenditoriale.

Cosa deve includere una pitch deck presentation?

Se avete deciso di creare il pitch deck per la vostra start up, vi starete chiedendo cosa deve includere una pitch deck presentation per essere veramente efficace? Le opinioni possono variare, ma c’è un consenso generale su alcuni punti chiave che ogni presentazione dovrebbe toccare. Eccoli:

  • Problem: Definire chiaramente il problema che la vostra startup sta cercando di risolvere.
  • Solution: Spiegare come la vostra azienda risolve questo problema in modo unico.
  • Product: Offrire una panoramica del vostro prodotto o servizio.
  • Market Size: Quantificare il mercato in cui operate e il potenziale di crescita.
  • Business Model: Descrivere come prevedete di fare soldi.
  • Underlying Magic: Spiegare la tecnologia, i segreti o l’approccio unico che rende il vostro prodotto speciale.
  • Competition: Evidenziare chi sono i vostri concorrenti e cosa vi differenzia da loro.
  • Better/Different: Illustrare perché la vostra soluzione è superiore o diversa da quelle esistenti.
  • Marketing Plan: Dettagliare la strategia di marketing per raggiungere il vostro target.
  • Team: Presentare il team che sta dietro il progetto, mettendo in evidenza competenze e esperienze.
  • Traction / Milestones: Mostrare eventuali progressi o risultati raggiunti finora.

Oltre a queste slides fondamentali al pitch deck, potreste considerare l’aggiunta di altre sezioni utili come ‘testimonianze dei clienti’, ‘case studies’ o ‘proiezioni finanziarie’, a seconda delle esigenze specifiche del vostro pitch deck template.

A cosa serve un pitch deck?

Allora, a cosa serve veramente un pitch deck? Se pensate che sia solo una presentazione Power Point del vostro progetto, è ora di ripensarci. Il pitch deck ha un obiettivo ben preciso nel processo di finanziare una startup: convincere gli investitori o le parti interessate che la vostra startup merita il loro tempo e i loro soldi. È la vostra opportunità di presentare una narrazione convincente e coinvolgente che dimostri non solo la validità della vostra idea imprenditoriale, ma anche la sua esecuzione e scalabilità. Trovare investitori è solo il primo passo nella ricerca di finanziamenti, ed il pitch deck serve a trasformare un semplice interesse in un investimento concreto, uno strumento fondamentale anche se si decide di creare una campagna di crowdfunding per il proprio progetto.. Con il giusto pitch deck template e un po’ di preparazione, avrete tutti gli strumenti necessari per fare un’impressione duratura e, speriamo, ottenere quel finanziamento tanto agognato.

team startup prepara il pitch deck del loro progetto attorno ad un tavolo

I migliori pitch deck template

Creare uno startup pitch deck efficace può sembrare complesso, ma in realtà non è così: ci molte informazioni su come strutturare un pitch deck efficace, con template ed esempi basati su pitch deck di successo. I migliori pitch deck template sono già stati progettati da esperti del settore e sono un ottimo punto di partenza. Usare un template è molto utile, specialmente se siete alle prime armi o se volete risparmiare tempo e risorse. I template vi forniranno una struttura collaudata e vi guideranno nella presentazione delle informazioni chiave in modo chiaro e accattivante. Così, invece di preoccuparvi della formattazione o della disposizione delle slides, potrete concentrarvi sul contenuto e su come presentare la vostra startup nel modo più convincente possibile. D’altronde, il contenuto è ciò che gli investitori guarderanno più da vicino.

Sequoia capital pitch deck template

Sequoia Capital è una delle società di venture capital più rispettate e conosciute nel mondo degli investimenti in startup.

Il loro pitch deck template è quasi una leggenda nel settore e per una buona ragione. Questo modello è strutturato in modo da toccare tutti i punti essenziali che un investitore potrebbe voler conoscere. Si inizia con la presentazione del problema che la vostra startup risolve, per poi passare alla soluzione proposta, al modello di business, al mercato di riferimento e così via. Seguire questo template può essere un eccellente punto di partenza per chiunque voglia creare un pitch deck che colpisca nel segno. Non dimenticate, tuttavia, di adattarlo alle specifiche esigenze della vostra startup per rendere la presentazione veramente unica e coinvolgente.

Qui potete trovare il template del pitch deck di Sequoia Capital

Guy Kawasaki pitch deck template

Guy Kawasaki è un imprenditore e venture capitalist di grande impatto, noto per essere uno dei primi evangelisti del marketing di Apple. Il suo pitch deck template è famoso per la sua semplicità e per andare “dritto al punto”, spesso raccomandato per startup e imprenditori che vogliono cogliere l’attenzione degli investitori senza dilungarsi inutilmente.

Kawasaki è un fervente sostenitore della “regola del 10/20/30”, che suggerisce di utilizzare 10 slide, impiegare 20 minuti e utilizzare un carattere di dimensione 30.

Anche se non è noto quanto Guy Kawasaki abbia raccolto utilizzando questo approccio, il modello ha guadagnato una reputazione formidabile per la sua efficacia.

Qui potete trovare il template del pitch deck di Guy Kawasaki

Pitch deck: esempi di successo

Oltre al Guy Kawasaki pitch deck e al Sequoia Capital template, ci sono numerosi altri pitch deck di successo che hanno effettivamente aiutato le startup a ottenere finanziamenti significativi. Analizzando questi esempi di successo, è possibile identificare elementi chiave e best practices che possono ispirare la creazione del tuo personale pitch deck. Tra questi, alcuni dei più celebri includono quelli di Airbnb, Uber e LinkedIn.

Elementi comuni in questi pitch deck di successo spesso includono:

  1. Un’apertura forte e accattivante che cattura immediatamente l’attenzione.
  2. Una chiara definizione del problema e della soluzione proposta.
  3. Dettagli sul mercato di riferimento e sulle opportunità di crescita.
  4. Un modello di business ben strutturato.
  5. Informazioni sul team startup e sul perché sono le persone giuste per eseguire il progetto.
  6. Dati e metriche che mostrano traction, crescita o altre misure di successo.

Ogni pitch deck è unico nella sua struttura e nel suo contenuto, ma questi elementi chiave costituiscono una solida base da cui partire. In futuri paragrafi, esploreremo ulteriormente gli elementi specifici e forniremo altri pitch deck template che potrai utilizzare come punto di partenza per il tuo. Esaminando questi esempi di successo, avrai una visione più completa di come strutturare un pitch deck efficace.

Vuoi assicurarti che il tuo pitch deck abbia tutti gli elementi chiave per catturare l’attenzione degli investitori? Il Percorso di incubazione per startup Sprint Factory ti guida passo dopo passo nella creazione di una presentazione efficace. Parlaci del tuo progetto e progettiamo insieme il successo della tua idea.

Airbnb pitch deck

Il pitch deck di Airbnb è uno degli esempi più studiati nel mondo delle startup. Con questo strumento, la compagnia è riuscita a raccogliere circa $600.000 nel suo primo round di finanziamento, dando il via a una delle piattaforme di condivisione più di successo al mondo. Questo pitch deck è noto anche come “demo day presentation” e si concentra su alcuni punti chiave che hanno reso Airbnb un’opzione così attraente per gli investitori.

Qui puoi trovare il pitch deck di Airbnb

Punti di Forza:

  1. Semplicità e Chiarezza: Ogni slide del pitch deck di Airbnb aveva un massimo di tre sezioni di informazioni, rendendo il messaggio facilmente comprensibile.
  2. Focalizzazione sul Problema e sulla Soluzione: Airbnb ha chiaramente delineato il problema nel mercato dell’alloggio e come la loro piattaforma proponeva una soluzione innovativa.
  3. Demo Day Presentation: Essendo concepito per una demo day, il deck era progettato per complementare la presentazione orale, non per distrarre da essa.

Punti Fondamentali per Emulare il Pitch Deck di Airbnb:

  • Complementare alla Tua Presentazione: Dal momento che il pitch deck sarà visualizzato a distanza dagli investitori mentre presenti, non è necessario inserire molto testo. L’obiettivo è di complementare il tuo discorso, non di distrarre da esso.
  • Massimo di Tre Sezioni per Slide: Seguendo l’esempio di Airbnb, cerca di limitare ogni slide a un massimo di tre sezioni di informazioni. Questo rende le informazioni più digeribili e consente agli investitori di concentrarsi sul tuo discorso.

In sintesi, il pitch deck di Airbnb serve come un ottimo modello su come presentare efficacemente una startup agli investitori. Con la sua struttura semplice ma efficace, ha stabilito uno standard che molti cercano di emulare.

Uber pitch deck

Il pitch deck di Uber è un altro esempio emblematico di come una presentazione efficace possa catalizzare il successo di una startup. Uber riuscì a raccogliere un finanziamento iniziale di $200.000, aprendo la strada a una delle rivoluzioni più grandi nel settore dei trasporti.

Qui puoi trovare il pitch deck di Uber

Punti di Forza:

  1. Enfasi sul Punto Dolente e la Soluzione: Uber ha brillantemente evidenziato l’inefficienza dei taxi tradizionali e presentato la loro soluzione come un sistema di ordinazione veloce e conveniente con un solo clic.
  2. Esauriente ma Sintetico: Anche se il deck contiene una quantità sorprendente di testo, riesce a toccare ogni aspetto fondamentale del loro business plan in modo conciso.
  3. Scenari Migliori e Peggiori: Uber ha incluso nel pitch deck scenari ottimistici e pessimistici, mostrando che avevano considerato vari esiti.

Punti Fondamentali per Emulare il Pitch Deck di Uber:

  • Evidenziare il Punto Dolente e la Soluzione: Una delle lezioni più importanti da trarre è l’abilità di Uber di identificare chiaramente un problema e presentare una soluzione accattivante.
  • Essere Esaurienti ma Sintetici: Nonostante la presenza di molto testo, ogni slide è progettata per comunicare informazioni chiave in modo rapido e diretto.

Garrett Camp, co-fondatore di Uber, ha condiviso il primo pitch deck della compagnia nel 2008 attraverso un post su Medium, rendendolo una risorsa preziosa per chiunque stia cercando di creare una presentazione di successo. Con la sua enfasi su punti chiave come differenziatori, casi d’uso e scenari di miglior/pessimo caso, il pitch deck di Uber serve come un modello robusto per startup in fase di raccolta fondi.

Facebook pitch deck

Il Facebook pitch deck è un altro capolavoro di storytelling e presentazione, che ha aiutato la compagnia a raccogliere milioni nei suoi primi round di finanziamento. Questo deck è stato uno strumento chiave che ha portato Facebook a essere la gigantesca piattaforma di social media che conosciamo oggi.

Qui puoi trovare il pitch deck di Facebook

Punti di Forza:

  1. Visione Chiara: Il pitch deck di Facebook ha efficacemente comunicato una visione ambiziosa: rendere il mondo più aperto e connesso.
  2. Focus sul Valore per l’Utente: Il deck ha sottolineato come la piattaforma potesse essere un valore aggiunto per gli utenti, fornendo un nuovo modo di connettersi e condividere.
  3. Metriche Impressionanti: Il deck ha presentato dati solidi che mostravano la rapida crescita e l’engagement degli utenti, creando un caso convincente per gli investitori.

Punti Fondamentali per Emulare il Pitch Deck di Facebook:

  • Comunicare una Visione Forte: Avere una visione chiara e ambiziosa può aiutare notevolmente a guadagnare l’attenzione e l’interesse degli investitori.
  • Mostrare il Valore Reale: È essenziale dimostrare come il prodotto o il servizio apporti un valore tangibile agli utenti.

Nel contesto degli investimenti iniziali, il pitch deck di Facebook serve come un esempio eccellente di come presentare la visione, il valore e le metriche in un formato che sia al tempo stesso informativo e coinvolgente. Osservandolo attentamente, le startup possono imparare come articolare efficacemente i loro obiettivi e convincere gli investitori a salire a bordo.

Canva pitch deck

Il Canva pitch deck è un modello esemplare per le startup che cercano di rivoluzionare un settore. Con il suo deck, Canva ha raccolto milioni, posizionandosi come uno degli strumenti di design grafico più accessibili e intuitivi sul mercato.

Qui puoi trovare il pitch deck di Canva

Punti di Forza:

  1. Semplicità e Accessibilità: Il pitch deck di Canva ha fatto un ottimo lavoro nel mostrare quanto fosse semplice e accessibile il loro prodotto, anche per coloro che non hanno esperienza di design.
  2. Market Gap: Ha evidenziato una lacuna nel mercato per un software di design user-friendly, sottolineando la complessità e i costi degli strumenti esistenti.
  3. Prova Sociale: Con statistiche e testimonianze, Canva ha dimostrato la sua efficacia e l’alta soddisfazione dell’utente.

Punti Chiave per Emulare il Pitch Deck di Canva:

  • Risolvere un Problema Evidente: Canva ha mostrato come risolveva un problema concreto, rendendo il design grafico accessibile a tutti.
  • Dimostrare l’Efficacia con Metriche: Utilizzare dati concreti per dimostrare l’impatto del vostro prodotto può essere un fattore chiave nel convincere gli investitori.

Per chi sta cercando di creare un pitch deck efficace, il caso di Canva è un esempio perfetto di come indirizzare e risolvere problemi chiari del mercato, utilizzando dati e testimonianze per costruire un caso convincente.

WeWork pitch deck

Il WeWork pitch deck è noto per la sua efficacia nel raccogliere ingenti somme di capitale. WeWork, un pioniere nello spazio di coworking, ha utilizzato il suo deck per raccogliere miliardi di dollari, offrendo una visione rivoluzionaria del futuro degli spazi di lavoro.

Qui puoi trovare il pitch deck di WeWork

Punti di Forza:

  1. Visione Olistica: Il deck ha trascinato gli investitori in una visione olistica del futuro del lavoro e degli spazi in cui esso avviene.
  2. Modello di Business Scalabile: Ha mostrato un modello di business chiaro e scalabile che potrebbe essere replicato in diverse città e paesi.
  3. Community Building: L’enfasi sulla costruzione di una comunità come parte integrante del modello di business è stata un punto di forza particolare.

Punti Chiave per Emulare questo Pitch Deck:

  • Articolare una Visione Forte: WeWork ha fatto un ottimo lavoro nell’articolare una visione convincente, e questo è essenziale per qualsiasi startup.
  • Dettagli Finanziari Ben Strutturati: Avere una solida comprensione del modello di business e dei dati finanziari rilevanti è fondamentale.

Il WeWork pitch deck è un esempio peculiare, specialmente considerando gli sviluppi successivi della società. Tuttavia, rimane un caso studio utile per chi vuole comprendere come presentare una visione forte e un modello di business scalabile in modo convincente.

gruppo di startupper pianifica il pitch deck della propria azienda ad una lavagna a fogli

Cosa rende un pitch deck efficace?

Cosa rende quindi un pitch deck efficace? La risposta a questa domanda è fondamentale per chiunque stia cercando di raccogliere capitali per una startup. Guardando ai pitch deck di successo, possiamo dire che dei punti chiave di un pitch deck devono essere:

  • Chiarezza e concisione: Il pitch deck dovrebbe essere facile da seguire. Evita termini tecnici o concetti complicati che potrebbero confondere gli investitori.
  • Focalizzazione sul problema e la soluzione: Una presentazione efficace pone l’accento su un problema reale e la soluzione che la tua startup offre.
  • Mostrare, non solo dire: Utilizza dati, casi studio e testimonianze per sostenere le tue affermazioni. Non fare solo affermazioni audaci senza prove.
  • Dettagli del modello di business: Gli investitori vogliono vedere come intendi fare soldi. Spiega come la tua soluzione si traduce in un modello di business sostenibile.
  • Presentazione del team: Una squadra forte è spesso un fattore chiave per il successo di una startup. Assicurati di includere le qualifiche e l’esperienza del tuo team.
  • Stato attuale e prossimi passi: Parla del tuo progresso finora (anche conosciuto come “traction”) e dei prossimi passi per portare la tua startup al successo.
  • Design professionale: Un design pulito e professionale può fare una grande differenza nella percezione del tuo pitch deck. Evita slide disordinate o con troppo testo.
  • Call to action: Concludi con una chiamata all’azione chiara e convincente, spiegando cosa ti aspetti dagli investitori.
  • Seguire questi consigli può rendere il tuo pitch deck non solo impressionante ma anche estremamente persuasivo.

Cos’è un investor deck? Differenze con il pitch deck

Se navigate da un po’ nel mondo della ricerca di finanziamenti per start up avrete sicuramente sentito parlare di “investor deck”, spesso usato come termine intercambiabile con pitch deck: in realtà si tratta di due strumenti distinti. Un investor deck e in cosa differisce da un pitch deck? Entrambi sono strumenti utilizzati per presentare una startup agli investitori, ma servono a scopi leggermente diversi e contengono tipi diversi di informazioni.

  • 1. Dettaglio e Profondità: Mentre un pitch deck è generalmente una presentazione più breve e focalizzata, progettata per catturare l’interesse iniziale, l’investor deck è spesso più dettagliato. Può includere analisi finanziarie più approfondite, informazioni su partnership esistenti o previste, e altri dettagli che gli investitori potrebbero richiedere.
  • 2. Tempismo: Un pitch deck è solitamente il primo passo per attirare l’interesse degli investitori. L’investor deck entra in gioco più tardi nel processo, una volta che c’è un interesse più concreto da parte degli investitori.
  • 3. Obiettivo: L’obiettivo di un pitch deck è spesso di ottenere un incontro di follow-up con investitori potenziali. Al contrario, l’investor deck mira a fornire tutte le informazioni necessarie per guidare una decisione di investimento.
  • 4. Presentazione vs. Lettura Autonoma: Il pitch deck è generalmente progettato per essere presentato di persona, spesso accompagnato da un discorso. L’investor deck, invece, è spesso progettato per essere inviato e letto in modo indipendente.

Conoscere le differenze tra un pitch deck e un investor deck può aiutarti a preparare il materiale più adatto per ogni fase del tuo percorso di raccolta fondi.

Articoli Correlati

Articoli correlati