Consulenza Finanziamenti, Bandi e Ricerca Fondi Startup

19 Ottobre 2023

Consulenza Fundraising, Finanziamenti e Raccolta Fondi per Startup

Percorso di incubazione
Consulenza fundraising e ricerca fondi per startup

Aiutiamo la startup a definire le sue esigenze di finanziamento, stabilire gli obiettivi di fundraising e determinare la quantità di capitale necessaria per raggiungere tali obiettivi.

Cos’è il fundraising o raccolta fondi?

Il fundraising, o raccolta fondi, è l’arte e la scienza di sollevare capitali per alimentare e supportare la crescita di un’idea o di un progetto. Per le startup, rappresenta un pilastro fondamentale. Attraverso diversi metodi, dal crowdfunding all’angel investing, passando per i venture capital, ogni fonte di finanziamento si adatta alle diverse fasi di vita della startup. La scelta della strategia giusta di consulenza ricerca fondi startup può fare la differenza tra un’idea che rimane tale e un progetto che si trasforma in una realtà prospera e in crescita.

A chi è rivolto il fundraising?

La consulenza ricerca fondi startup non ha barriere. Che tu abbia un’idea appena accennata o una startup già avviata e in cerca di scalabilità, il fundraising può essere la chiave per sbloccare nuove opportunità. Mentre una startup in fase iniziale potrebbe cercare finanziamenti per dare vita alla sua idea, una in fase avanzata potrebbe necessitare di risorse per espandersi in nuovi mercati o sviluppare ulteriormente il prodotto. In entrambi i casi, i consulenti finanziamento startup possono offrire il supporto e la guida necessaria per navigare con successo nel complesso mondo della raccolta fondi.

Come funziona il fundraising per la tua startup?

 

All’avvio della consulenza ricerca fondi startup, la fase iniziale consiste nella valutazione approfondita della tua startup. Successivamente, si passa all’identificazione dei potenziali investitori: grazie alla rete di contatti e all’esperienza dei consulenti bandi startup, viene stilata una lista di figure interessate al tuo settore e alla tua proposta di valore. La preparazione del pitch è il passo successivo, infine, il momento delle negoziazioni: con l’aiuto di esperti, si affrontano le discussioni finali per stabilire le condizioni e siglare l’accordo.

Consulenza finanziamenti e finanza agevolata per startup

Nel panorama del finanziamento, la finanza agevolata rappresenta una via alternativa, spesso meno onerosa rispetto ai canali tradizionali. Attraverso la consulenza ricerca fondi startup, si apre una porta verso opportunità di finanziamento spesso sconosciute o trascurate. Questi fondi, incentivati da enti e istituzioni, hanno l’obiettivo di sostenere l’innovazione e la crescita delle imprese. Essi possono offrire condizioni favorevoli, come tassi di interesse ridotti o periodi di grazia, rendendoli particolarmente attraenti. Affidandoti a esperti consulenti per il finanziamento di startup, potrai navigare in questo vasto oceano di opportunità, identificando quelle più adatte alle esigenze del tuo progetto.

Vantaggi della finanza agevolata per startup

La consulenza ricerca fondi startup non si limita solo alla raccolta di capitali tradizionali, ma esplora anche le strade della finanza agevolata. Questa forma di finanziamento porta con sé una serie di benefici tangibili. Uno dei principali è senz’altro l’offerta di tassi di interesse più bassi, un dettaglio che può fare una significativa differenza sul bilancio a lungo termine. Ma non si tratta solo di tassi: la finanza agevolata può presentare condizioni particolarmente favorevoli, come periodi di rimborso flessibili o addirittura periodi di grazia durante i quali non è necessario effettuare alcun pagamento.

Come ottenere finanziamenti agevolati

Per le startup in cerca di sostegno economico, la consulenza ricerca fondi startup può guidare nella labirintica strada dei finanziamenti agevolati. Il primo passo cruciale è l’identificazione delle opportunità. Grazie all’esperienza dei consulenti finanziamento startup, è possibile filtrare le numerose offerte disponibili e focalizzarsi su quelle più idonee alla propria realtà imprenditoriale.

Consulenza bandi per startup

Questa tipologia di servizio si focalizza sulle opportunità offerte dai bandi pubblici e privati, spesso non rimborsabili, un vantaggio non da poco per chi è alle prime armi nel mondo imprenditoriale. A differenza di altre forme di finanziamento, come prestiti o finanziamenti agevolati, i bandi rappresentano una fonte di capitale non rimborsabile, ovvero non necessitano di restituzione. Questo rende tale opportunità particolarmente allettante, riducendo i rischi finanziari e permettendo alle startup di investire con maggiore audacia e visione. Avvalersi di una consulenza mirata in questa fase può fare la differenza tra un’opportunità colta e una persa.

L’importanza dei bandi per le startup

Nell’ecosistema imprenditoriale contemporaneo, i bandi per le startup detengono un ruolo chiave nel propellere le giovani imprese verso l’alto. Queste opportunità di finanziamento rappresentano non solo una fonte vitale di capitale, ma agiscono anche come trampolini di lancio per espandere la rete di contatti e guadagnare una maggiore visibilità nel mercato. Concorrere per un bando può posizionare una startup sotto i riflettori, attirando l’attenzione di potenziali partner, clienti e altri investitori. Inoltre, la riconoscenza e la validazione che derivano dalla vincita di un bando possono rafforzare la reputazione della startup e confermare la validità della sua proposta di valore.

Fase 1 - Consulenza Fundraising e Raccolta Fondi

La raccolta fondi è una fase cruciale per ogni startup. La chiave del successo risiede nell’abilità di combinare diversi metodi efficacemente. Mentre la ricerca di investitori può aprire le porte a capitali significativi e a una rete di contatti di valore, le campagne di crowdfunding offrono l’opportunità di testare il mercato e generare un buzz attorno al prodotto o servizio.

Che si tratti di trovare il giusto investitore o di organizzare una campagna di crowdfunding di successo, ti guidiamo attraverso opportunità di equity, debit e crowdfunding.

La tua idea merita di essere finanziata

Affidati ai nostri esperti per una consulenza mirata e ottenere il finanziamento che la tua startup merita.

Obiettivo

Far conoscere la tua startup agli investitori giusti e Identificare e organizzare le migliori strategie di raccolta fondi per la tua idea.

A chi ci rivolgiamo

Startups in fase iniziale o in espansione che cercano finanziamenti e supporto nella raccolta fondi.

Contenuti

Analisi della startup

L’analisi di una startup è un processo approfondito che va ben oltre la semplice osservazione della sua presenza sul mercato, ed è fondamentale nella consulenza al fundraising e raccolta fondi. Si inizia esaminando la struttura e l’organizzazione interna: come sono delineati i ruoli? C’è chiarezza nei processi decisionali? Quali sono i punti di forza e le aree di miglioramento? Successivamente, si passa a un esame dei dati economici e finanziari. Si analizzano bilanci, flussi di cassa, fonti di reddito e spese per comprendere la salute finanziaria della startup e identificare eventuali aree di vulnerabilità o opportunità non sfruttate.

Solo con una comprensione chiara e dettagliata di questi aspetti, una startup può pianificare con precisione il suo percorso futuro e prendere decisioni informate riguardo alla sua crescita e sviluppo.

Revisione del modello di business

Nel mondo dinamico delle startup, avere un modello di business solido e adattabile è essenziale per il successo. La revisione del modello di business inizia con un’analisi critica dell’attuale modo in cui la startup crea, distribuisce e cattura valore. Questo implica esaminare attentamente il segmento di clientela, i canali di distribuzione, le fonti di reddito, le partnership chiave e le risorse principali. Successivamente, si valutano le prospettive di sviluppo: quali opportunità possono essere sfruttate? Quali sfide potrebbero emergere nel futuro? E, soprattutto, come può la startup evolversi per affrontarle? Una comprensione chiara del modello di business e delle sue potenziali traiettorie può aiutare la startup a navigare con sicurezza nel complesso ecosistema imprenditoriale, garantendo sostenibilità e crescita nel lungo termine.

Definizione del Pitch Deck

Il pitch deck è un elemento fondamentale per ogni startup che cerca di attirare investitori. Esso rappresenta una presentazione concisa e accattivante dell’azienda, del suo modello di business e delle sue prospettive di crescita. Ma come viene definito un pitch deck efficace? Inizia con la chiara identificazione del problema che la startup intende risolvere e della soluzione proposta.

Successivamente, vengono evidenziate le principali metriche, come la dimensione del mercato target e le previsioni di crescita. L’equipe fondatrice, con le sue competenze ed esperienze, è un altro elemento chiave da presentare, mostrando agli investitori chi sta dietro all’idea. Infine, non può mancare una panoramica delle richieste finanziarie e delle previsioni di ritorno sull’investimento. Un pitch deck ben definito non solo trasmette informazioni cruciali, ma cattura l’attenzione e l’interesse dell’investitore, creando una base solida per ulteriori discussioni e negoziati.

Definizione di campagne di equity crowdfunding

Le campagne di equity crowdfunding rappresentano una strategia innovativa per le startup che cercano di raccolta capitale offrendo in cambio una quota del loro capitale sociale. Questo metodo di finanziamento consente di attirare un numero maggiore di investitori rispetto ai canali tradizionali, ma richiede una preparazione meticolosa.

Il processo inizia con una profonda pianificazione: definire chiaramente l’obiettivo di raccolta, identificare il target di investitori e delineare le principali proposte di valore della startup. La fase di design si concentra sulla creazione di materiali promozionali, come video, infografiche e testimonianze, che illustrino efficacemente l’offerta. L’elemento visivo è fondamentale: una presentazione accattivante può fare la differenza tra una campagna di successo e una che non decolla.

Dopo la preparazione, arriva il lancio. Questa fase prevede la promozione attiva della campagna attraverso vari canali, come i social media, gli eventi di networking e le piattaforme di crowdfunding stesse. L’obiettivo è attirare l’attenzione degli investitori e convertire quell’interesse in effettivi investimenti.

Identificazione dei potenziali investitori

L’identificazione dei potenziali investitori è un passo cruciale nella strategia di fundraising di una startup. Non tutti gli investitori sono adatti a ogni startup, e la chiave del successo risiede nell’individuare quelli che hanno una reale affinità con la tua impresa.

Il processo inizia con una ricerca approfondita: analizzando banche dati, partecipando a eventi del settore e utilizzando piattaforme online dedicate, è possibile creare un elenco di possibili investitori. Una volta ottenuto, è fondamentale segmentare questa lista basandosi su criteri ben definiti.

Il settore di interesse è spesso il primo criterio di segmentazione. Ad esempio, un investitore specializzato in tecnologia medica potrebbe non essere interessato a una startup nel campo della moda. Il budget è un altro fattore determinante: alcune figure, come i cosiddetti “angel investor”, potrebbero essere pronte a investire somme più piccole, mentre fondi di venture capital potrebbero avere budget molto più sostanziosi.

L’interesse e la visione dell’investitore sono altrettanto cruciali. Un potenziale investitore dovrebbe condividere la visione dell’azienda e avere una chiara comprensione del valore proposto dalla startup.

Una volta segmentati gli investitori sulla base di questi criteri, è possibile avviare un’approccio mirato, personalizzando la comunicazione e le presentazioni in base alle esigenze e agli interessi di ogni singolo investitore. Questa strategia su misura aumenta notevolmente le probabilità di successo nel fundraising e nella costruzione di partnership durature.

Meeting con i potenziali partner

Organizzare un meeting con potenziali partner o investitori rappresenta uno degli step fondamentali nel percorso di crescita di una startup. La chiave per un incontro di successo risiede nella capacità di presentare la propria visione e i propri obiettivi in modo chiaro, conciso ed efficace.

La preparazione è tutto. Prima dell’incontro, è essenziale comprendere a fondo chi avrai di fronte. Questo significa non solo conoscere il background e gli interessi del potenziale partner, ma anche anticipare le domande o le preoccupazioni che potrebbero emergere. Disporre di dati precisi, studi di mercato e proiezioni finanziarie può fare la differenza tra un incontro produttivo e uno fallimentare.

La chiarezza nella comunicazione è essenziale. I partner o gli investitori vogliono vedere passione e visione, ma anche una comprensione chiara del mercato, dei concorrenti e delle prospettive di crescita. Una presentazione ben strutturata, che metta in luce la proposta di valore unica della tua startup, è fondamentale per catturare l’attenzione e costruire fiducia.

Fase 2 - Consulenza finanziamenti e finanza agevolata per startup

Nel percorso di crescita di una startup, l’accesso a risorse finanziarie rappresenta un pilastro essenziale. La Fase 2 focalizza proprio su questo aspetto, offrendo una consulenza specifica per guidare le giovani imprese nell’intricato mondo dei finanziamenti agevolati. Questa fase si pone l’obiettivo di illuminare il cammino per le startup, identificando le opportunità di finanziamento più adatte e delineando strategie per accedere a fondi a condizioni vantaggiose.

Il tuo passaporto per una finanza semplificata

Ottieni accesso ai migliori canali di finanziamento con una guida esperta.

Obiettivo

Guidarti nell'identificazione e ottenimento dei migliori finanziamenti e incentivi disponibili per la tua startup.

A chi ci rivolgiamo

Startup che cercano finanziamenti agevolati e desiderano comprenderne le opportunità e le modalità.

Contenuti

Valutazione preliminare della startup

Nel contesto dei finanziamenti agevolati, non tutte le startup sono create uguali. La valutazione preliminare della startup è un passo cruciale per comprendere se e in che modo un’impresa può beneficiare delle diverse opportunità disponibili. Questa analisi dettagliata considera vari aspetti della startup: la solidità del modello di business, la coerenza del team, l’innovatività del prodotto o servizio, e la situazione finanziaria attuale. Attraverso questa lente di ingrandimento, si determina l’adeguatezza della startup ai vari programmi di finanziamento agevolato, assicurando che le risorse siano canalizzate in modo efficiente e che le imprese accedano alle opportunità più adatte alle loro specifiche esigenze e potenzialità.

Monitoraggio delle opportunità di finanza agevolata e dei finanziamenti disponibili

Nell’ambito dinamico e in continua evoluzione della finanza agevolata, rimanere aggiornati è fondamentale. Il monitoraggio delle opportunità di finanziamento agevolato non è un’attività occasionale, ma un processo costante e metodico. Esso implica la scansione sistematica delle sorgenti di finanziamento, l’aggiornamento su nuovi bandi e programmi, e la verifica delle scadenze e requisiti specifici di ogni iniziativa. Questo approccio proattivo assicura che la startup sia sempre in pole position, pronta a cogliere ogni chance che si presenti e a sfruttare al meglio le risorse a disposizione. In un ecosistema in cui ogni momento può fare la differenza, avere un sistema efficace di monitoraggio può trasformare una semplice opportunità in un vero e proprio trampolino di lancio per il successo imprenditoriale.

Analisi dei finanziamenti agevolati ed incentivi per la tua startup

Nel vasto panorama dei finanziamenti agevolati, trovare quelli che meglio si adattano alle specifiche necessità della tua startup è una sfida che richiede competenza ed esperienza. L’analisi dei finanziamenti agevolati e degli incentivi per la tua startup inizia con un’attenta comprensione delle caratteristiche, dei punti di forza e delle esigenze dell’impresa. Dopo aver delineato un quadro chiaro della situazione, si procede con una ricerca mirata tra le molteplici opportunità disponibili sul mercato. Questo permette di individuare i programmi e gli incentivi che offrono le condizioni più vantaggiose e che sono maggiormente in linea con gli obiettivi dell’azienda. Una selezione accurata può fare la differenza tra un finanziamento che supporta veramente la crescita e uno che si rivela un mero esercizio burocratico. Ecco perché affidarsi a professionisti del settore è essenziale per navigare con sicurezza in queste acque complesse e capitalizzare al meglio ogni opportunità.

Redazione business plan

Nella realizzazione di un progetto imprenditoriale, la redazione del business plan rappresenta una fase cruciale. Questo documento, infatti, non solo traccia la roadmap dell’attività, delineando obiettivi, strategie e risorse, ma funge anche da biglietto da visita nei confronti degli enti finanziatori.

Per essere efficace, un business plan deve essere dettagliato, chiaro e convincente. La sua struttura dovrebbe illustrare l’idea imprenditoriale, le analisi di mercato, la strategia di marketing e le proiezioni finanziarie, garantendo al contempo di rispondere alle esigenze e ai requisiti degli enti che erogano finanziamenti. Durante la sua creazione, è fondamentale adottare una visione realistica, supportata da dati concreti e analisi approfondite, in modo da offrire una rappresentazione affidabile del progetto. Affidarsi a esperti in materia garantisce una presentazione professionale, che può fare la differenza quando si tratta di ottenere il supporto economico necessario per la realizzazione dei propri sogni imprenditoriali.

Presentazione della domanda o negoziazione

Affrontare il processo di ottenimento di fondi di garanzia può spesso sembrare un percorso intricato e sfidante. Tuttavia, con l’adeguata assistenza, la presentazione della domanda o la negoziazione con gli enti erogatori possono diventare fasi gestibili e proficue. Quando si tratta di presentare una domanda, è essenziale che ogni dettaglio sia curato e che ogni requisito sia soddisfatto. Questo significa compiere una preparazione meticolosa, assicurandosi che ogni informazione fornita sia precisa e corrispondente alle richieste dell’ente finanziatore.

Nel caso in cui ci si trovi a negoziare con tali enti, la chiarezza e la prontezza nella comunicazione diventano fondamentali. Un approccio ben informato, sostenuto da una profonda comprensione del proprio progetto e dei benefici che può offrire, può fare la differenza. Avere al proprio fianco esperti che possano offrire orientamento e consulenza in queste fasi è determinante, non solo per semplificare il processo, ma anche per massimizzare le opportunità di ottenere i fondi desiderati.

Assistenza dopo l’ammissione al finanziamento agevolato

Una volta ottenuto l’accesso a un finanziamento agevolato, inizia una nuova fase cruciale del percorso: l’impiego effettivo delle risorse. L’assistenza dopo l’ammissione al finanziamento non è solo desiderabile, ma spesso indispensabile per garantire che i fondi siano utilizzati in modo efficace e conformemente alle direttive stabilite. Ogni ente finanziatore ha specifiche linee guida e requisiti riguardo all’utilizzo dei fondi, e non rispettarli potrebbe comportare severe penalizzazioni o addirittura la revoca del finanziamento.

La nostra mission in questa fase post-approvazione è fornire un supporto continuativo, monitorando l’allocazione delle risorse e assicurando che ogni decisione sia in linea con le normative vigenti. Attraverso regolari controlli, workshop e sessioni di consulenza, aiutiamo le startup a navigare nel complesso panorama della gestione dei finanziamenti agevolati. Questo non solo garantisce la conformità, ma anche che ogni euro ricevuto venga investito nel modo più produttivo per la crescita e il successo della startup.

Fase 3 - Consulenza bandi per startup

All’interno del percorso evolutivo di una startup, l’accesso a bandi specifici può rappresentare un’opportunità fondamentale per ottenere risorse, riconoscimenti e visibilità. La Fase 3, dedicata alla “Consulenza bandi per startup”, si focalizza sull’identificazione, l’analisi e la preparazione per partecipare ai bandi più rilevanti per ogni startup. Grazie a una profonda conoscenza del panorama dei bandi nazionali e internazionali, guidiamo le imprese emergenti attraverso ogni step, dall’individuazione dell’opportunità più adatta alla preparazione della documentazione necessaria.

Porta la tua startup al successo con i bandi giusti

Accompagnamento ai bandi regionali e nazionali.

Obiettivo

Massimizzare le possibilità della tua startup di vincere bandi e ottenere finanziamenti essenziali.

A chi ci rivolgiamo

Startup nelle fasi iniziali del loro ciclo di vita alla ricerca di bandi per ottenere finanziamenti per la loro crescita.

Contenuti

Scouting bandi

Nell’ambito della consulenza per startup, lo scouting bandi rappresenta una fase cruciale. Questo processo prevede un’attenta e continua ricerca delle opportunità di finanziamento e sostegno disponibili sul territorio. Attraverso un’analisi approfondita delle specificità e delle esigenze della startup, selezioniamo i bandi che offrono le migliori opportunità di successo. Utilizziamo strumenti avanzati e banche dati aggiornate per monitorare costantemente i bandi emergenti, assicurandoci di cogliere ogni occasione utile. Oltre alla mera identificazione, valutiamo in dettaglio i requisiti, le tempistiche e i benefici di ciascun bando, guidando la startup verso scelte strategiche e mirate al suo sviluppo.

Preparazione per i bandi

Affrontare un bando con successo richiede una preparazione accurata e mirata. La nostra consulenza non si limita a individuare le opportunità più adatte per le startup, ma si estende alla formazione e all’elaborazione di strategie vincenti. Iniziamo con sessioni di formazione, assicurandoci che ogni membro del team sia ben informato sui dettagli e sulle sfide del bando in questione. Questo approccio consente di comprendere appieno ciò che è richiesto e di presentare proposte conformi alle aspettative.

Parallelamente, elaboriamo strategie su misura per ogni bando. Questo può includere la definizione di obiettivi chiari, l’identificazione dei punti di forza della startup da enfatizzare e la preparazione di materiali di presentazione persuasivi. Con una comprensione chiara delle metriche di valutazione, guidiamo le startup attraverso ogni fase, ottimizzando le possibilità di ottenere il finanziamento desiderato.

Strategia di presentazione

Realizzare una presentazione vincente per un bando non è solo una questione di contenuto di alta qualità, ma anche di come tale contenuto viene presentato. La nostra strategia di presentazione mira a creare un equilibrio tra questi due aspetti, aumentando le probabilità di successo per la startup. In primo luogo, ci impegniamo in un’analisi approfondita del bando stesso, identificando le richieste chiave e le metriche di valutazione. Questo ci fornisce una chiara direzione su quali informazioni enfatizzare e come strutturare la presentazione.

Con queste informazioni in mano, procediamo con l’elaborazione di una narrativa coinvolgente, che racconti la storia della startup e la posizioni come candidata ideale per il finanziamento. Facciamo particolare attenzione alla chiarezza e alla coerenza, garantendo che ogni sezione della proposta sia facilmente comprensibile e direttamente rilevante per le richieste del bando.

Revisione documentazione necessaria alla partecipazione

Partecipare a un bando richiede non solo una proposta convincente, ma anche una documentazione impeccabile. La nostra procedura per la revisione della documentazione necessaria alla partecipazione si basa su una serie di passi chiave per assicurare la conformità e l’adeguatezza ai requisiti richiesti.

In primo luogo, effettuiamo un’analisi comparativa tra la lista dei documenti richiesti dal bando e quelli già in possesso della startup. Ciò permette di individuare immediatamente eventuali lacune o documenti mancanti.

Successivamente, ogni documento viene esaminato in dettaglio, verificando la sua validità, l’adeguatezza delle informazioni fornite e l’eventuale presenza di errori o inconsistenze. Oltre a questo, prestiamo attenzione alla formattazione e all’organizzazione, assicurandoci che ogni documento sia presentato in modo professionale e coerente.

In caso di documenti particolarmente complessi o tecnici, come bilanci o studi di fattibilità, collaboriamo con esperti nel campo specifico per garantire una revisione accurata e approfondita.

Una volta completata la revisione, forniamo alla startup un feedback dettagliato, elencando eventuali modifiche o integrazioni necessarie. Inoltre, offriamo supporto nella raccolta e nella redazione di documenti aggiuntivi, se necessario.

Compilazione della domanda ai bandi

La compilazione della domanda ai bandi rappresenta una delle fasi più cruciali e delicate nel percorso di ottenimento di un finanziamento o di una concessione. Ecco come ci assicuriamo che ogni domanda sia redatta con precisione e in totale aderenza alle specifiche del bando in questione.

Innanzitutto, iniziamo sempre con un’analisi dettagliata delle linee guida e dei criteri previsti dal bando. Questo ci permette di comprendere in profondità le aspettative e i requisiti dell’ente erogatore, garantendo che ogni sezione della domanda sia conforme ai parametri richiesti.

Successivamente, raccogliamo tutte le informazioni e i documenti necessari, lavorando in stretta collaborazione con la startup per assicurarci che ogni dettaglio sia corretto e aggiornato. Durante questo processo, prestiamo particolare attenzione all’accuratezza dei dati finanziari, tecnici e organizzativi, evitando generalizzazioni o ambiguità.

Una volta raccolte tutte le informazioni, procediamo con la redazione effettiva della domanda. Questa fase viene svolta da un team di esperti specializzati, che utilizzano un linguaggio chiaro e professionale, mettendo in evidenza gli aspetti più rilevanti e distintivi della startup.

Prima della presentazione finale, effettuiamo un ulteriore controllo di qualità, verificando ogni sezione della domanda per assicurarci che sia priva di errori o omissioni. Questo passaggio finale garantisce che la domanda sia non solo completa, ma anche presentata nel modo più efficace possibile.

Feedback e miglioria continua

Dopo ogni bando, la fase di “Feedback e miglioria continua” assume un ruolo centrale nella nostra strategia. Comprendere in che modo si è performato e identificare le aree di potenziale miglioramento non è solo un’opportunità, ma una responsabilità verso le startup con cui collaboriamo.

Una volta ricevuti i feedback ufficiali relativi alla domanda presentata, ci impegniamo in un’analisi approfondita delle motivazioni dietro ogni valutazione. Che si tratti di un esito positivo o di un rifiuto, ogni feedback offre spunti preziosi per affinare le future candidature. Estraendo le lezioni apprese, siamo in grado di identificare tanto i punti di forza da consolidare, quanto le debolezze da correggere.

Parallelamente, conduciamo sessioni di riflessione interne e, se necessario, con la startup stessa. Questo dialogo aperto ci consente di confrontarci su aspetti come la chiarezza della presentazione, la pertinenza delle informazioni fornite o l’efficacia della strategia di comunicazione adottata.

A seguito di queste analisi, apportiamo le modifiche necessarie ai nostri processi e alle nostre metodologie. Questo potrebbe tradursi in un rafforzamento della formazione offerta alle startup, in una revisione delle modalità di raccolta delle informazioni, o in un rinnovamento delle tecniche di redazione delle domande.

Consulenza Startup per Bandi e Finanziamenti

Il mondo del finanziamento può essere complesso, ma con la giusta guida, ogni ostacolo diventa un’opportunità. Inizia oggi il tuo percorso con noi e prenota una call col Team SprintX.